Piergiovanni Permoli: differenze tra le versioni

ortografia
(→‎Citazioni: citazioni)
(ortografia)
 
'''Piergiovanni Permoli''' (1930 – 2005), scrittore, saggista e giornalista italiano.
 
*L'[[Italia]], secondo il [[Franco Venturi|Venturi]], ha dovuto morire prima di rinascere (e il fondo della crisi fu il Seicento e primi del '700) ed è difficledifficile rintracciare una continuità fra l'Italia pre-risorgimentale, risorgimentale e post-unitaria. In effetti, ha detto il Venturi, a «storia della nazione» e – per Venturi l'unica struttura esistente è lo Stato nella sua dimensione etico-politico, sociale e culturale – si è sovrapposta alla «storia del paese» e non è avvenuta alcuna identificazione nel 1860 tra la prima e la seconda. (da ''La Fiera Letteraria'', novembre 1973, p. 5)
*[[Giuliano Procacci]] e [[Rosario Villari]] che hanno parlato nell'ultima tornata dei lavori {{NDR|incontro culturale bilaterale di [[Oxford]]}}, si sono preoccupati di rintracciare gli elementi unificati della storia d'[[Italia]]. Entrambi hanno posto l'accento sulla esistenza di un forte dato di continuità rintracciabile nella presenza, a tutt'oggi, di vecchi problemi e annosi equilibri: la [[questione meridionale]] con il divario fra nord e sud – [[Paul Ginsborg|Ginsborg]] e [[Paul Davies|Davies]] hanno parlato addirittura di «una nazione» e di «due paesi»: uno arretrato il Mezzogiorno ed uno avanzato il nord – la questione agraria, il rapporto città-campagna situato nel contesto europeo. (da ''La Fiera Letteraria'', novembre 1973, p. 5)
 
1 750

contributi