Differenze tra le versioni di "Giordano Bruno"

nessun oggetto della modifica
m (+wikilink)
===Citazioni===
*Ricorda che [[Prometeo]] non fu gradito agli dei, o perché costui, spargendo i tesori degli dei, sembrava incitare al torpore il genere umano, ovvero perché costui faceva comune promiscuamente a degni e indegni una cosa eccellentissima. (I, 7; 2008)
*La natura ha assegnato a tutti [[Ala|ali]] squisite secondo necessità, ma sono davvero pochissimi coloro che sanno dispiegarle per solcare e battere quell'aria che invita e si presta a essere battuta per [[Volo|volare]] non meno di quanto sembri opporsi a essere solcata: infatti dopo che con fatica l'avrai smossa solcandola, questa, non ingrata, ti spingerà avanti sostenendoti. (I, 10; 2005)
*[...] di conseguenza potrai capire come un medesimo principio naturale sia parimenti prossimo alla virtù e al vizio. (I, 22; 2008)
*L'antichità chiamò grande demone questo [[amore]] che è padre di tutti i sentimenti, tutti i desideri e tutti gli effetti. (I, 23; 2008)