Differenze tra le versioni di "Cuore e cervello"

(+3)
*Prima l'[[educazione]] del cuore, poi l'educazione della mente. ([[Bruno Misefari]])
*Quel che alla mente pare una vergogna, per il cuore non è che bellezza. ([[Fëdor Dostoevskij]], ''[[I fratelli Karamazov]]'')
*Se c'è una cosa, una sola cosa, che vorrei che vi rimanesse di questo libro, è la seguente: il destino di tutte le nostre costruzioni, di tutti i nostri ragionamenti, di tutto il nostro studio è la corteccia cerebrale.<br/>Rifiutarci di usare il ragionamento matematico, la geometria, il numero significa costruire nel nostro cervello strutture ambigue, se non addirittura sbagliate.<br/>Rifiutarci di usare le emozioni significa costruire con lo sputo, invece che col cemento.<br/>Credere di poter fare a meno di uno di questi due elementi, a mio modesto avviso, sarebbe allo stesso tempo triste e cretino. ([[Marco Malvaldi]])
*Se là fuori c'è qualcuno, ti aiuterà. Se ha una mente e un cuore, significa che ha un'anima e quindi è un uomo. (''[[Ai confini della realtà (serie televisiva 1959) (prima stagione)|Ai confini della realtà]]'')
*Un cuore è molto più complesso di qualsiasi sistema. [...] Succede sempre così. Cerco di capire con la mente cose che il mio cuore sa già, e fallisco. (''[[Kingdom Hearts II]]'')