Jean Prieur: differenze tra le versioni

1 632 byte aggiunti ,  5 anni fa
nessun oggetto della modifica
(Creata pagina con "thumb|Jean Prieur nel 2008 '''Jean Prieur''' (1914 – vivente), scrittore francese. *Invece di sacrificare gli animali, lasciateli...")
 
Nessun oggetto della modifica
[[File:Jean Prieur 2008.JPG|thumb|Jean Prieur nel 2008]]
{{indicedx}}
'''Jean Prieur''' (1914 – vivente), scrittore francese.
 
==Citazioni di Jean Prieur==
*Invece di sacrificare gli [[animale|animali]], lasciateli liberi. Lasciateli cercare l'erba, l'acqua e la carezza del vento. Gli animali che uccidete vi hanno dato il tributo del loro latte e della loro lana. Hanno posto la fiducia fra le vostre mani che ora li sgozzano.<ref>Da ''I Maestri del pensiero giusto''; citato in Aa. Vv., ''La dieta vegetariana nel Cristianesimo'', Edizioni Il Sentiero, Milano, 2011, p. 84. ISBN 978-88-86604-12-3</ref>
 
==''Gli animali hanno un'anima''==
===[[Incipit]]===
Se per ''anima'' intendiamo la parte incorporea dell'essere, sede della sensibilità, del giudizio e della volontà, fonte dei pensieri, dei desideri e delle passioni, ebbene sì, gli animali hanno un'anima.<br />
Se per ''anima'' intendiamo il coraggio, i sentimenti nobili, gli istinti generosi di un essere, considerato dal punto di vista morale, ebbene sì, gli animali hanno un'anima.<br />
Se per ''anima'' intendiamo un'entità immateriale, ma pur tuttavia sottile e sostanziale, che si separa dal corpo nel momento della morte; se per ''anima'' s'intende una copia conforme dell'essere, che riproduce fedelmente ciò che egli fu nella sua vita e che gli consente di continuare a vivere in un altro mondo, ebbene sì, gli animali hanno un'anima. <!--(p. 13)-->
 
===Citazioni===
*Gli Antichi designavano con il nome di [[Anima del Mondo]] una forza di cui sono pervase tutte le molecole dell'universo, forza che è servita alla materia come principio motore e plasmatore. Ma questa forza, che dava il movimento e la forma a tutti gli esseri, era, secondo [[Pitagora]], [[Platone]] e gli Alessandrini, una sostanza intermedia fra il cosmo ed il Dio supremo, mentre, per gli [[Stoicismo|Stoici]], questa Intelligenza, questo Principio di vita, era Dio stesso. L'animale, cosi come l'uomo, era, quindi, un'emanazione divina. <!--(p. 14)-->
 
==Note==
<references />
 
==Bibliografia==
*Jean Prieur, ''[http://books.google.it/books?id=VneGTjLchuQC&pg=PA0 Gli animali hanno un'anima]'', traduzione di Nerina Spicacci, Edizioni Mediterranee, Roma, 2006. ISBN 88-272-0828-3
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w|w_site=fr}}
 
{{stub}}
 
{{DEFAULTSORT:Prieur, Jean}}