Differenze tra le versioni di "Nobiltà"

-1 senza fonte, +1
(Nuova citazione)
(-1 senza fonte, +1)
*''Già il dotto e il ricco ed il patrizio vulgo, | decoro e mente al bello italo regno, | nelle adulate reggie ha sepoltura | già vivo, e i stemmi unica laude.'' ([[Ugo Foscolo]])
*Il primo uomo fu un agricoltore, e ogni nobiltà storica riposa sull'[[agricoltura]]. ([[Ralph Waldo Emerson]])
*La dolce misericordia è il vero segno della nobiltà. ([[William Shakespeare]])
*La nobiltà dello spirito, rispetto a quella tradizionale, ha il vantaggio che uno se la può conferire da solo. ([[Robert Musil]])
*La nobiltà e la [[ricchezza]] che uno acquista con l'opera propria nessuno le odia, perché tutti le sperano... ([[Federico De Roberto]])
*La nobiltà implica degli obblighi. ([[Pierre-Marc-Gaston de Lévis]])
*La nobiltà senza virtù, è un fantasma dell'onore. ([[Francesco di Paola]])
*''Mal giova illustre sangue | ad animo che langue''. ([[Giuseppe Parini]])
*''Nobiltà, non occorre essere nati nobili per avere l'andatura del cammello | O della giraffa che regge bene il confronto col leone.'' ([[Léopold Sédar Senghor]])