Avarizia: differenze tra le versioni

233 byte aggiunti ,  6 anni fa
img, +1
(+1)
(img, +1)
{{voce tematica}}
[[File:Rembrandt - The Parable of the Rich Fool.jpg|miniatura|upright=1.2|''La parabola del ricco stolto'' ([[Rembrandt]], 1627)]]
{{indicedx}}
Citazioni sull''''avarizia''' e sugli '''avari'''.
*Avaro (''agg.''). Smodatamente desideroso di conservare ciò che altre brave persone vorrebbero tanto ottenere. ([[Ambrose Bierce]])
*Bisogna fuggire l'avarizia perché è un difetto molto brutto e cattivo, ma bisogna amare l'[[economia]] che è buona virtù e sorella della prudenza; essa è un grande aiuto alla carità. ([[Victorine Le Dieu]])
*{{NDR|[[Diogene di Sinope]]}} Definì l'avarizia la metropoli di tutti i mali. ([[Diogene Laerzio]])
*Dovrai pur confessare che questa brama della [[ricchezza]] è per natura insita in tutti. Tutti infatti, in ogni età, in ogni condizione, in ogni onore, in ogni dignità, sono presi dal desiderio dell'oro, e cioè dell'avarizia, e godono dell'oro come di cosa ben nota ed affine. ([[Poggio Bracciolini]])
*L'avarizia accumula ricchezze che usa per il tornaconto personale, non nell'interesse collettivo. ([[Cesare Marchi]])