Differenze tra le versioni di "Santo"

682 byte aggiunti ,  4 anni fa
fix link; amplio e raggruppo Vianney
(fix link; amplio e raggruppo Vianney)
*I nostri costumi sono stati corrotti a furia di comunicare con i santi. ([[Henry David Thoreau]])
*I santi ci mostrano con una chiarezza insuperabile che le loro opere non scaturiscono da loro stessi. Essi sono una porta aperta verso il Signore. ([[Adrienne von Speyr]])
*I santi conoscevano se stessi meglio di quanto conoscessero gli altri: ecco perché erano umili. ([[Giovanni Maria Vianney]])
*I santi di legno scolpito hanno certo fatto più per il mondo che quelli in carne e ossa. ([[Georg Christoph Lichtenberg]])
*I Santi hanno fortemente voluto perché appassionatamente [[amore|amavano]]. ([[Natale Ginelli]])
*Il nostro vero patrimonio umano ce lo portiamo con noi per accrescere il valore nella santità. ([[Primo Mazzolari]])
*Il santo è l'uomo vero, un uomo vero perché aderisce a Dio e quindi all'ideale per cui è stato costruito il suo cuore, di cui è costituito il suo destino. ([[Luigi Giussani]])
*Il Santo riscatta la storia dal suo peccato di essere esistenza. Entra nei disegni di Dio e libera l'umanità dalla schiavitù del potere, della abitudine e della desolante ipocrisia. Colui che possiede la vocazione è sempre libero. ([[Francesco CrisiGrisi]])
*Il segreto della santità è comprendere che possiamo ottenere tutto da Dio a condizione di sapere come prenderlo. ([[Jacques Philippe]])
*Il vero santo e il vero [[filosofo]] è colui che si può inginocchiare senza un'immagine perché si vede assolutamente in un secondo posto, e inginocchiarsi è per lui una necessità interna. Il destino non può toccare un simile uomo; o piuttosto, sebbene gli strazi la mente e il corpo, non può affliggerlo. ([[Charles Morgan]])
*La santità è qualcosa di essenzialmente sociale e perciò sottratto all'arbitrio del singolo. Su ogni [[cristiano]] Dio ha un'idea particolare e assegna ad ognuno un posto preciso nella comunità ecclesiale.
*Una santità che cercasse se stessa, che cioè pretendesse se stessa come meta ultima, sarebbe una contraddizione in termini.
 
===[[Giovanni Maria Vianney]]===
*Figli miei, i santi erano morti a se stessi a tal punto da non curarsi del fatto che gli altri fossero o meno della loro stessa opinione. Si è soliti dire: "Oh! Com'erano semplici i santi!". Sì, erano semplici riguardo alle cose del mondo, ma, riguardo alle cose di Dio, se ne intendevano, eccome! Certo, non comprendevano nulla delle cose del mondo! Ma solo perché esse apparivano ai loro occhi di così scarsa importanza che non vi facevano attenzione.
*I santi conoscevano se stessi meglio di quanto conoscessero gli altri: ecco perché erano umili. ([[Giovanni Maria Vianney]])
*L'umiltà è il migliore modo per amare Dio. È il nostro orgoglio ad impedirci di diventare santi.
*Se non siete dei santi sarete dei reprobi; no c'è via di mezzo; bisogna essere o l'uno o l'altro: fate attenzione.
 
==[[Proverbi italiani]]==