Differenze tra le versioni di "Kurt Vonnegut"

m (→‎Madre notte: a capo)
==Citazioni di Kurt Vonnegut==
*Da molto tempo si è insegnato agli americani a odiare tutti coloro che non vogliono o non possono lavorare, e addirittura a odiarsi, per questo. (da ''Perle ai porci ovvero Dio la benedica, Mr. Rosewater'', traduzione di Vincenzo Mantovani, Einaudi)
*Noi facciamo ció che dobbiamo,
ció che dobbiamo, confusamente dobbiamo,
confusamente facciamo, confusamente dobbiamo,
Finché scoppiamo, fisicamente scoppiamo, fisicamente scoppiamo."(da `Destini peggiori della morte` trad. Graziella Civiletti)
*Neppure il Creatore dell'Universo conosceva quello che l'Uomo stava per dire. Forse l'Uomo era un Universo migliore allo stadio giovanile. (da ''La colazione dei campioni'')
*Per favore, un po' meno d'[[amore]] e un po' più di dignità. (da ''Comica finale'')
*Noi siamo ciò che facciamo [[finzione|finta]] di essere, e dovremmo porre più attenzione in ciò che facciamo finta di essere. (da ''Madre notte'')
*Le comunità virtuali non costruiscono nulla. Non ti resta niente in mano. Gli uomini sono animali fatti per danzare. Quant'è bello alzarsi, uscire di casa e fare qualcosa. Siamo qui sulla Terra per andare in giro a cazzeggiare. Non date retta a chi dice altrimenti. (da ''Un uomo senza patria'', p. 57)
*Troppo lavoro e niente svago [...] rende tonti. (da ''Un pezzo da galera'', da p. 97)
 
==''Ghiaccio-nove''==
5

contributi