Differenze tra le versioni di "Hannah Arendt"

m
convenzioni grafiche
m (convenzioni grafiche)
'''Hannah Arendt''' (1906 – 1975), filosofa, storica e scrittrice tedesca naturalizzata statunitense.
 
*Il diritto di sposarsi con chi si vuole è un diritto umano elementare, assai più importante del ‘diritto"diritto di frequentare una scuola integrata’integrata", del ‘diritto"diritto a sedersi dovunque si voglia sul pullman’pullman", o del ‘diritto"diritto di entrare in qualsiasi albergo, in qualsiasi area ricreativa, in qualsiasi luogo di divertimento, a prescindere dalla propria razza o dal colore della propria pelle".<ref>Citato in Matteo Winkler, ''[http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/12/20/unioni-civili-la-proposta-del-pd-e-un-attacco-alla-dignita/820739/ Unioni civili, la proposta del Pd è un attacco alla dignità]'', ''Il Fatto Quotidiano.it'', 20 dicembre 2013. Riprende ''Riflessioni su Little Rock''.</ref>
*Io non credo che possa esistere qualche processo di pensiero senza [[esperienza|esperienze]] personali.<ref>Da ''La lingua materna'', a cura di Alessandro Dal Lago, Mimesis, Milano, 1996.</ref>
*L'alto concetto del progresso umano è stato privato del suo senso storico e degradato a mero fatto naturale, sicché il figlio è sempre migliore e più saggio del padre e il nipote più libero di pregiudizi del nonno. Alla luce di simili sviluppi, dimenticare è diventato un dovere sacro, la mancanza di esperienza un privilegio e l'ignoranza una garanzia di successo.<ref>Da ''La morale della storia'', in ''Ebraismo e modernità'', p. 119.</ref>