Differenze tra le versioni di "Cristoforo Poggiali"

+1
(+1)
*La [[noce]] è detta noce, perché nuoce; [[cuoco]] appelliamo il cuoco perché cuoce. (p. 247)
*Se [[pera|pere]] e [[mela|mele]] a terra il turbin getta, d'empirsene le tasche ognun si affretta. (p. 270)
*Chi [[animale|bestie]] sul mercato ha da comprare, giovani scelga, che non può fallare. (p. 278)
*A chi ne' campi sul lavoro stenta, son manna le cipolle e la [[polenta]]. (p. 281)