Ippolito Pindemonte: differenze tra le versioni

Aggiunta citazione
(+citazione da "I sepolcri")
(Aggiunta citazione)
'''Ippolito Pindemonte''' (1753 – 1828), poeta e scrittore italiano.
 
==Citazioni di Ippolito Pindemonte==
*''Melanconia, | Ninfa gentile, | La vita mia | Consegno a te''. (da ''La Melanconia'', tra le ''Poesie Campestri'', str. 4)
*''Son cari a Bacco [[Valpolicella|questi colli]], e cara | Questa fonte alle Naiadi è non meno. | Se troppo di quel Nume hai caldo il seno, | Tu con quest'[[acqua|acque]] a rinfrescarlo impara.'' (''Inscrizione sopra una fonte'')
*''Un mucchio d'ossa | Sente l'onor degli accerchianti marmi | O de' custodi delle sue catene | Cale a un libero spirto?'' (da ''I sepolcri'', 40-43)
29 324

contributi