Differenze tra le versioni di "Rino Fisichella"

Nessun cambiamento nella dimensione ,  9 anni fa
nessun oggetto della modifica
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
*{{NDR|sulla [[bestemmia]] pronunciata da [[Silvio Berlusconi]] al termine di una barzelletta}} Bisogna sempre in questi momenti saper contestualizzare le cose. Certamente, non bisogna da un lato diminuire la nostra attenzione, quando siamo persone pubbliche, a non venir meno a quello che è il nostro linguaggio e la nostra condizione; dall'altra credo che in Italia dobbiamo essere capaci di non creare delle burrasche ogni giorno per strumentalizzare situazioni politiche che hanno già un loro valore piuttosto delicato. (citato in ''[http://www.repubblica.it/politica/2010/10/02/news/avvenire_premier-bestemmia-7639946/?ref=HREA-1 Il Vaticano contro Berlusconi "Battute deplorevoli e offensive"]'', ''la Repubblica'', 2 ottobre 2010)
 
* {{|in risposta a [[Rosy Bindi]]}} Perché la bestemmia sia peccato, è necessario vi sia anche il deliberato consenso di voler offendere Dio e la piena avvertenza di quanto si sta facendo. [...] Non sempre la persona che bestemmia pecca. Ciò non significa indulgere, ma comprendere [...] il contesto [...]. Eludere questa condizione equivale a essere giudici spietati, privi di [...] comprensione e misericordia. [...] È peggio dire un'insulsa barzelletta condita da un'imprecazione, o presentare una legge contro la famiglia e pro nozze gay? Salvare la vita di Eluana o preferire l'eutanasia? Migliorare la legge sull'aborto o favorire la Ru486? Da vescovo sono turbato se vedo le pecorelle smarrirsi nei meandri dell'interesse politico, ignorando l'abc della morale cattolica. (sul settimanale ''Oggi'', 41/2010)
 
==''La via della verità''==
7

contributi