Differenze tra le versioni di "Banca"

299 byte aggiunti ,  8 anni fa
m
Ugo Caprara, La banca, Giuffrè 1982, p. III
m (Ugo Caprara, La banca, Giuffrè 1982, p. III)
*Bei tempi quando le banche erano come le chiese, tutti zitti e al loro posto. ([[Vittorio Feltri]])
*Cos'è rapinare una banca al paragone di fondarne una? ([[Bertold Brecht]])
*La banca è quel mirabile strumento col quale l'ingegno umano è pervenuto a fare del credito moneta corrente (legale e convenzionale), ad adattare il credito alla funzione monetaria: scoperta paragonabile, per vastità di risonanza, a quella della ruota nel campo del trasporto. ([[Ugo Caprara]])
*Le banche non credono in Dio.<br /> Non fidatevi di una banca che vi dice il contrario. ([[Tullio Avoledo]])
*Non è per metafora, neanche per metafora paterna, che [[Hitler]] faceva arrapare i fascisti. Non è per metafora che un'operazione di banca o di borsa, un titolo, una cedola, un credito fanno arrapare persone che non sono solo semplicemente banchieri. (''[[L'Anti-Edipo]]'')
64

contributi