Guglielmo Ebreo da Pesaro: differenze tra le versioni

Aggiunte fonti
m (Aggiunta immagine)
(Aggiunte fonti)
'''Guglielmo Ebreo''' (1420 ca. – 1484), ribattezzato '''Giovanni Ambrogio''', coreografo italiano.
 
*''Il bel danzar che con virtù s'acquista | per dar piacer all'anima gentile | conforta il cuore e fal più signorile | e porge con dolcezza allegra vista''. (''De pratica seu arte tripudii - On the Practice or Art of Dancing'')
*La virtute del danzare è una azione dimostrativa di fuori di movimenti spirituali li quali si ànno a concordare colle misurate e perfette consonanze d'essa armonia. (''De pratica seu arte tripudii - On the Practice or Art of Dancing'')
 
==Bibliografia==
29 324

contributi