Differenze tra le versioni di "Massimo Cacciari"

m
typos
m (typos)
[[Immagine:Massimo Cacciari.jpg|thumb|Massimo Cacciari]]
'''Massimo Cacciari''' (1944 – vivente), filosofo e uomo politico italiano.
 
*Nessuno può guardare nell'[[anima]] di un altro. Se una persona ha davvero perso ogni speranza e per lei la [[vita]] è diventata una pura e semplice sofferenza, abbiamo il dovere di credergli. Il politico legislatore dovrà muoversi sì sulla base delle proprie convinzioni, ma dovrà saper formulare una legge che contempli l'insopprimibile [[libertà]] dell'individuo. La nostra cultura ha eretto la libertà a criterio supremo, e una decisione contraria alla libertà non avrebbe alcun fondamento. <br /> Bisogna anzitutto verificare con il più severo rigore che la richiesta [di [[eutanasia]]] non derivi da alcuna forma di pressione e di necessità, che sia assolutamente libera. (da ''L'espresso'' n. 39 anno LII, 5 ottobre 2006)
*{{NDR|[[Ponzio Pilato]]}} Non fu imparziale né democratico. E non poteva capire Gesù. (citato in ''Corriere della sera'', 5 luglio 2007)
*Il sistema di pensiero elaborato da [[Emanuele Severino]] è la più importante «impresa» filosofica europea dopo [[Martin Heidegger |Heidegger]] e versus Heidegger. (citato in ''Corriere della sera'', 16 gennaio 2009)
*L'unica cosa certa è che [[Giuliano Pisapia|Pisapia]] non può vincere. {{NDR|le elezioni comunali di [[Milano]] del 2011}} (da un'[http://affaritaliani.libero.it/milano/cacciari_primarie_albertini_terzo_polo151110.html intervista] ad ''Affariitaliani'', 15 novembre 2010 <ref name=intaff10>[http://affaritaliani.libero.it/milano/cacciari_primarie_albertini_terzo_polo151110.html Considerazioni di CacciarriCacciari sull'esito delle primarie] svolte dal Partito Democratico per scegliere il candidato sindaco da presentare alle elezioni comunali di Milano del 2011.</ref>)
 
{{intestazione|Intervista di Andrea Galli, ''L'ateismo oggi? Volgare e mondano'', in ''Avvenire'', 11 dicembre 2009}}
*L'affermazione nietzschiana della morte di Dio non è affatto volgarmente ateistica come qualcuno può pensare.
*Un autore come [[Friedrich Nietzsche|Nietzsche]] non ha nulla a che spartire con un volgare ateismo.
*La vera forma dell'[[ateismo]], che non ha a che vedere né con Nietzsche né con Heidegger, è la visione per cui, detto in estrema sintesi, noi siamo soltanto un essere nel mondo: noi siamo accasati, addomesticati nel nostro essere mondano.
 
{{intestazione|Politica italiana}}
*L'unica cosa certa è che [[Giuliano Pisapia|Pisapia]] non può vincere. {{NDR|le elezioni comunali di [[Milano]] del 2011}} (intervista ad ''Affariitaliani'', 15 novembre 2010 <ref name=intaff10>[http://affaritaliani.libero.it/milano/cacciari_primarie_albertini_terzo_polo151110.html Considerazioni di Cacciarri sull'esito delle primarie] svolte dal Partito Democratico per scegliere il candidato sindaco da presentare alle elezioni comunali di Milano del 2011.</ref>)
 
==Note==
<references/>
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w|commons=Category:Massimo Cacciari}}
 
22 142

contributi