Differenze tra le versioni di "Teologia"

468 byte aggiunti ,  8 anni fa
Giuseppe Colombo
(Rainer Riesner)
(Giuseppe Colombo)
*I teologi, non potendo spiegare Dio con la ragione, lo rendono incomprensibile con i dogmi. ([[Roberto Gervaso]])
*Il [[Filosofia|filosofo]] non può dire nulla di valido su ciò che supera la ragione, mentre il teologo può mostrare la validità del discorso filosofico. ([[Olivier Boulnois]])
*In ultima analisi si può dire che la teologia è la sponda o l'emergenza critica della fede; critica verso le espressioni stesse della fede, nel senso che le costringe alla coerenza intrinseca; e critica verso la negazione o il rifiuto della fede, nel senso che li contesta esibendo le ragioni logiche e storiche della fede. All'interno della fede, la teologia si presenta così, nella sua dimensione propria, come essenzialmente «critica». ([[Giuseppe Colombo]])
*La [[fisica]] deve addirittura perseguire finalità teologiche, poiché deve proporsi non solo di sapere com'è la natura, ma anche di sapere perché la natura è così e non in un'altra maniera, con l'intento di arrivare a capire se [[Dio]] avesse davanti a sé altre scelte quando creò il mondo. ([[Albert Einstein]])
*La teologia autentica è essenzialmente contemplazione gratuita e ammirata del disegno concepito dal Padre prima di tutti i secoli per la nostra salvezza e per il nostro vero bene. ([[Giacomo Biffi]])