Carlo Coccioli: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  11 anni fa
m
Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".
m (Automa: Correzione automatica trattini in lineette.)
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
'''Carlo Coccioli''' (1920 – 2003), scrittore italiano.
 
{{intestazione|''COCCIOLI tutte le mie verità'', in ''Corriere della Serasera'', 22 marzo 1995}}
*Al Nord comandavano i comunistoidi di [[Elio Vittorini|Vittorini]], al centro [[Alberto Moravia|Moravia]] con i suoi leccapiedi. Sbattei la porta, ma forse ero troppo intollerante.
*Da molti anni, da quando soprattutto penetrai nei misteri dell'induismo che proclama "non vi e' posto per due nell'universo", ho pensato a un campo unificato di tutte le idee e speranze religiose ridotte a una sola formula, molto di più dell'ecumenismo da parata tipo [[Assisi]] dove ciascuno guarda il bonzo o il prete vestito meglio. Ed ho la certezza che questo campo religioso unificato dovrà incontrare la scienza, fino a che fisica e metafisica non si fonderanno, dato che percorrono lo stesso cammino cercando la forza universale che regge l' universo; e oggi sono più vicine di quanto credano.
69 545

contributi