Differenze tra le versioni di "Giuseppe Ferrari"

m (+cat)
 
La dignità dei popoli è varia e comprovata dai titoli diversi coi quali conquistano il loro posto nel campo della storia. Gli uni si fondano sulle armi e vivono combattendo, gli altri propugnano la libertà e vincono i regni colle republiche. Hannovi terre, come l'India e l'Arabia, fertili di profeti e di redentori, altre terre nutrono nazioni positive dedite all'industria ed al commercio, e se volessimo figurarci tutti gli stati riuniti in una grande assemblea del genere umano noi vedremmo le forze della loro sovranità tratte dalle fonti più opposte in quel modo stesso che a Vestfaglia nel 1649 o a Vienna nel 1815 ogni stato sanzionava il suo diritto a nome della chiesa o della riforma, della rivoluzione o della reazione.
 
==Citazioni su Giuseppe Ferrari==
*Ferrari, incompreso e incomprensibile alla Camera, raro e interrotto sulla cattedra, non pensa eh'egli solo o per primo almeno potrebbe fondare «la scuola critica italiana» che non ha da noi nè sistema, né maestri, nè cultori, nè cattedre, nè giornali, il che torna a dire che il pensiero soccombe o tiraneggia senza esame, senza discussione, senza tace. ([[Giuseppe Guerzoni]])
 
==Bibliografia==
15 808

contributi