Differenze tra le versioni di "Francesco Dall'Ongaro"

citazioni
(citazioni)
==''Del teatro drammatico contemporaneo''==
*Ho sempre creduto e credo che la prima condizione al prosperare dell'[[arte]] come all'aumento d'ogni ricchezza, sia la libera concorrenza.
*Lasciando ai giudici competenti la grande questione, io mi contenlo di dire che [[Alexandre Dumas (figlio)|Dumas]] figlio è quello che divise finora collo [[Eugène Scribe|Scribe]] il regno della commedia. Questi due sono i due astri maggiori, intorno ai quali si aggirano pianeti e satelliti che possono a loro tempo brillare di maggior luce e tenere il campo con gloria più duratura.
*Le commedie di [[Alexandre Dumas (figlio)|Alessandro Dumas]] hanno un merito vero ed incontrastabile, ed è quello di dipingere una fase dei costumi contemporanei che lo [[Eugène Scribe|Scribe]] non aveva osato toccare: il regno del ''demi-monde'' a [[Parigi]]. Scribe come ho già detto aveva scoperto il Dio ''Milione''; il Dumas ne usa a dovizia, e gli ha innalzato un altare speciale nella ''Question d'argent'', ma non ha scoperto se non la Dama dalle Camelie, o per dir meglio non l'ha scoperta, ma l'ha tradotta dinanzi al pubblico, aprendo la discussione sui suoi meriti e demeriti rispettivi.
*[[Gustavo Modena|Modena]] è un capo scuola.<br/>''Che sopra tutti come aquila vola''.<br/> Egli non ha mestieri di andare a [[Parigi]] per essere salutato il primo attore vivente d'[[Europa]].
15 808

contributi