Ultime parole dai film: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  5 mesi fa
 
*Io e mia sorella ci siamo amati, pur sapendo ogni cosa. Ci riuscirete anche voi? ('''Lee Woo-Jin''')
::{{spiegazione|Personaggio di' ''[[Oldboy]]'' (2003). Deciso a vendicarsi per essere rimasto rinchiuso per 15 anni in una stanza dal milionario Lee Woo-Jin, che ha perso la sorella, con cui aveva una relazione rivelata dallo stesso Dae-Su, Oh-Dae-Su si reca nel suo palazzo. Ma Woo-Jin gli fa una sconcertante rivelazione: egli è stato ipnotizzato per innamorarsi della giovane Mi-Do, che in realtà non è altri che sua figlia. Furente per la rivelazione, Dae-Su fa per attaccarlo, ma viene fermato dallo guardia del corpo del milionario, Han, che viene poi ucciso dallo stesso Woo-Jin. Questi minaccia Dae-Su di rivelare a Mi-Do la verità: volendo ancora amarla, Dae-Su implora singhiozzante Woo-Jin di non farlo, proclamandosi suo servitore e arrivando a tagliarsi un pezzo di lingua per darglielo come dono. Divertito, il milionario afferma che non rivelerà niente: entrato in ascensore, Woo-Jin ripensa un'ultima volta all'amata sorella e, non avendo più alcun motivo di vivere, si spara in testa.}}
 
*Io ho diciotto dollari, Drugo. ('''Donny''')
1 115

contributi