Ultime parole dai film: differenze tra le versioni

===''[[Il giorno degli zombi]]''===
*Non permettere che succeda... Non permettere che mi succeda! Non voglio essere uno di loro! Uccidimi, ti prego, uccidimi! ('''Soldato Miller''')
::{{spiegazione|Per portare avanti gli esperimenti del dottor Logan, fondamentali per studiare l'epidemia zombi, la dottoressa Sarah si fa aiutare dall'inserviente Miguel e dai soldati Steel, Miller e Johnson per prelevare dal recinto interno della base alcuni esemplari di infetti. Nevrotico e ormai devastato dalla stanchezza e dallo stress, Miguel provoca accidentalmente la liberazione di due zombi: mentre uno lo morde l'altro attacca il soldato Miller, che in preda al panico crivella accidentalmente di colpi Johnson. Steel e Sarah risolvono presto la situazione, ma mentre Miguel può essere salvato dall'infezione con l'amputazione del braccio Miller è ormai condannato: non volendo diventare uno zombi, il soldato prega l'amico Steel di ucciderlo, richiesta che viene prontamente eseguita dal commosso soldato.}}
 
*No! Lei mi deve ascoltare, capitano! Mi deve ascoltare! ('''Dr Matthew "Frankenstein" Logan''')
::{{spiegazione|Esortato dallo spietato Capitan Rhodes, il folle dr Logan, soprannominato "Frankenstein", mostra ai membri della base il suo ultimo progetto: Bub, uno zombi in grado di compiere rudimentali azioni e di provare un minimo di inteligenza. Già scettico verso questo esperimento, Rhodes scopre una verità ancora più sconvolgente: Logan infatti ha usato i cadaveri dei suoi uomini per i suoi inumani esperimenti. Giunto al punto di rottura, il capitano prende dittatorialmente il potere e pesta Logan, rinchiudendolo in uno sgabuzzino: convinto della bontà del proprio operato, Frankenstein prova a spiegarsi ai militari che tuttavia lo crivellano di colpi sotto lo sguardo sconvolto di Sarah e del dottor Fisher.}}
 
*Vieni, Bub! Vieni, putrido sacco di merda! Vuoi imparare a sparare, Bub? Ti insegnerò io a sparare! Vieni, sacco di merda! ('''Soldato Steel''')
::{{spiegazione|Ormai impazzito definitivamente, Rhodes uccide Fisher e rinchiude Sarah e il tecnico William nel recinto degli zombi: non si accorge però che Miguel, ormai consapevole che la razza umana è giunta al capolinea, si è sacrificato aprendo agli zombi le porte della base. Mentre Sarah e William scappano col pilota John e i militari vengono massacrati uno ad uno il vigliacco Rhodes si dà alla fuga, venendo invano inseguito dal suo braccio destro Steel: quest'ultimo poi avvista lo zombi intelligente Bub e, desideroso di vendicarsi su di lui e sugli infetti, lo insegue per ucciderlo. In questo modo però Steel si distrae e viene presto circondato e morso dagli zombi: spaventato dall'accerchiamento dei non morti e consapevole di essere comunque destinato a diventare come loro, il militare si fa il segno della croce e si spara in testa.}}
 
*Avanti....Mangiate! ('''Capitano Henry Rhodes''')
::{{spiegazione|Mentre scappa per la base il capitano Rhodes si imbatte in Bub, che poco prima aveva pianto il cadavere del dottor Logan, da lui visto come un padre: dopo un attimo di esitazione i due fanno per spararsi a vicenda, ma lo zombi è più veloce e riesce a ferire il militare. Insultando la creatura, Rhodes fa per aprire una porta e fuggire ma si ritrova davanti un orda di zombi: terrorizzato, il capitano fa retro-front e prova a correre via, ma si ritrova davanti Bub che gli spara nuovamente contro atterrandolo. Circondato dagli zombi, Rhodes li insulta e gli invita provocatoriamente a mangiarlo: l'istante successivo egli viene fatto a pezzi e divorato dai non morti, il tutto sotto lo sguardo soddisfatto di Bub che ironicamente gli fa il saluto militare appreso da Logan.}}
 
===''[[Giù la testa]]''===
726

contributi