Differenze tra le versioni di "Lettura"

107 byte aggiunti ,  8 mesi fa
(+1.)
*Devi leggere anche i tuoi contemporanei. Non ci si può nutrire solo di radici. ([[Elias Canetti]])
*È davvero piacevole una serata come questa! Dopo tutto, devo dire che non c'è svago migliore della lettura. Si finisce per stancarsi di tutto, ma mai di un libro. Quando avrò la mia casa, sarò contenta solo se ci sarà una grande biblioteca. ([[Jane Austen]])
*È importante acquisire presto nella vita la capacità di leggere dovunque ci si trovi. ([[C. S. Lewis]])
*E m'abbandono all'adorabile corso: leggere, vivere dove conducono le parole. La loro apparizione è scritta; le loro sonorità concertate. Il loro agitarsi si compone, seguendo un'anteriore meditazione, ed esse si precipiteranno in magnifici gruppi o pure, nella risonanza. Gli stessi miei stupori sono fissati; essi sono celati in anticipo e fanno parte del numero. ([[Paul Valéry]])
*Eppure l'atto di lettura è autentico soltanto quando conosciamo integralmente un autore, quando esaminiamo con sollecitudine particolare, anche se un po' irritata, i suoi «fallimenti» per elaborare una nostra visione personale della sua presenza. ([[George Steiner]])
1 801

contributi