Differenze tra le versioni di "Batman & Robin"

 
==Dialoghi==
*'''Robin''': Non ci aspettare alzato! <br /> '''Alfred Pennyworth''': Disdico subito le pizze, signorino!
 
*'''Poliziotto''': La prego, abbia pietà di me!<br/> '''Mr. Freeze''': Pietà?! Ahahah! Ho paura che la mia condizione mi lasci gelido alla tua richiesta di pietà! {{NDR|congela il poliziotto}}
*{{NDR|Mr. Freeze sta guardando il filmino del suo matrimonio con Nora Freeze}}<br/> '''Frosty''' {{NDR|[[Ultime parole da Batman|ultime parole]] con il giornale in mano}}: Ehm, mi scusi, capo; c'è qualcosa che è meglio che lei veda.<br/> '''Mr. Freeze''' {{NDR|congela Frosty}}: Odio le persone che parlano durante il film.
 
*'''Alfred Pennyworth''' {{NDR|scusandosi per non aver aperto la porta del Castello Wayne}}: Devo essermi appisolato. Le mie scuse più sincere, signore. <br/>'''Bruce Wayne''': Non c'è bisogno che ti scusi, Alfred. È la prima volta che succede in 30 anni.
 
*'''Guardia 1''': Benvenuto a casa, "faccia da brividi"! <br /> '''Guardia 2''': Tu sei il raffreddore, e noi siamo la cura! <br /> '''Mr. Freeze''': Se permettete rompo il ghiaccio... Il mio nome è Freeze. Imparatelo bene, perché sarà il suono raggelante della vostra sconfitta!
 
*'''Bruce Wayne''': Alfred, sono molto testardo? Si fa sempre tutto a modo mio o tanti saluti? <br /> '''Alfred Pennyworth''': Be' sì, è così. La sorte e la morte le hanno tolto la famiglia, ma anziché diventare una vittima, lei ha fatto quanto era in suo potere per controllare il fato. Perché che cos'è Batman se non un tentativo di dominare il caos che percorre il nostro mondo? Un tentativo di controllare la morte stessa. <br /> '''Bruce Wayne''': Ma non ci riesco, vero? <br /> '''Alfred Pennyworth''': Nessuno ci riesce.
 
*'''Dick Grayson''': Quant'è che corri? <br> '''Barbara Wilson''': Dalla morte dei miei genitori. Credo che la velocità e il pericolo mi abbiano aiutato a non pensare troppo, a dimenticare il dolore. Tu non puoi capire. <br> '''Dick Grayson''': Altrochè se capisco. <br> '''Barbara Wilson''': Beh, le corse in moto non sono viste di buon occhio ad Oxbridge e così mi hanno sbattuta fuori. Ma non fa niente perché ho già vinto tutti i soldi che mi servono per realizzare il mio sogno. <br> '''Dick Grayson''': Non mi dirai che vuoi scappare per unirti al circo. <br> '''Barbara Wilson''': Alfred mi ha mantenuto per parecchi anni e io voglio ripagarlo. Lo toglierò da questa sua squallida vita di schiavitù. <br> '''Dick Grayson''': Ma di che cosa stai parlando? <br> '''Barbara Wilson''': Senti, questa faccenda di padroni e servi è veramente ridicola. Alfred è l'uomo più dolce e nobile del mondo e ha rinunciato a tutta la sua vita e ai suoi sogni per qualcun altro. <br> '''Dick Grayson''': Alfred e Bruce sono come una famiglia. <br> '''Barbara Wilson''': Pagare qualcuno perché ti prepari i pasti, ti faccia il bucato, ti lavi i piatti, lo chiami una famiglia? <br> '''Dick Grayson''': Alfred è felice. <br> '''Barbara Wilson''': Davvero? Tu non capisci proprio niente, vero? Non le vedi le sue smorfie di dolore? Alfred è malato {{NDR|se ne va}}. <br> '''Bruce Wayne''': Alfred non è malato. Sta morendo. <br> '''Dick Grayson''': Morendo? Perché non ha detto una parola? <br> '''Bruce Wayne''': Tu lo conosci, non direbbe mai niente. <br> '''Dick Grayson''': ... <br> '''Bruce Wayne''': Ma io lo so. <br> '''Dick Grayson''': ... Non ci posso credere. <br> '''Bruce Wayne''': Neanch'io.
*'''Poison Ivy''': Maschi. Le più assurde fra le creature di Dio. Noi vi diamo la vita e noi possiamo togliervela con la stessa facilità. <br> '''Guardia 1''' {{NDR|[[Ultime parole dai film|ultime parole]]}}: Già. <br> '''Guardia 2''' {{NDR|[[Ultime parole dai film|ultime parole]]}}: Ha ragione lei. <br> '''Poison Ivy''': Vi faccio proprio morire, vero?
 
*'''Bruce Wayne''': Alfred, ti senti bene? <br /> '''Alfred Pennyworth''': Bene come un povero vecchio, signore. <br /> '''Bruce Wayne''': Lo so che sei malato. Lascia che chiami i migliori dottori. <br /> '''Alfred Pennyworth''': Ho già visto i migliori dottori. Un gentiluomo non deve parlare delle sue malattie, non è buona educazione. Spero di essere stato capace di insegnarle almeno questo, signor Bruce. <br /> '''Bruce Wayne''': Alfred... ti sei mai pentito nella tua vita di lavorare qui? <br /> '''Alfred Pennyworth''': E di servire degli eroi? No, signore. Il mio unico cruccio è che non sono mai potuto venire là fuori con lei. <br /> '''Bruce Wayne''': ...Non tutti gli eroi portano una maschera... {{NDR|Alfred sorride}}
 
*'''Robin''' {{NDR|dopo essersi reso conto di essere caduto preda della polvere d'amore di Poison Ivy}}: Ma ci pensi che abbiamo litigato per un mostro?<br/>'''Batman''': Mostro, sì. E tanto affascinante.<br/>'''Robin''': Mi è passata la cotta, ok? Per sempre.<br/>'''Batman''': Anche a me, assolutamente... Bello stelo però!<br/>'''Robin''': Pure i fiori!<br/>'''Batman''': Un bel fogliame!
2 062

contributi