Apri il menu principale

Modifiche

riporto da wikipedia
*La religione cattolica, il cuore della storia italiana, non può essere cacciata dalla scuola. Solo il rispetto dei diritti della [[Maggioranza e minoranza|maggioranza]] garantisce un clima sereno dove si rispettano anche i diritti delle [[Maggioranza e minoranza|minoranze]]. (da ''Agliè, il vescovo ed Elisa di Rivombrosa: "Perché la religione non si può espellere dalle scuole"'', ''il Giornale'', 2 marzo 2004; citato in [http://www.cesnur.org/2004/mi_ivrea.htm Cesnur])
*Perché riesumare nel 2010 casi vecchi o molto spesso già noti, al ritmo di uno al giorno, attaccando sempre più direttamente il Papa – un attacco, per di più, paradossale se si considera la grandissima severità del cardinale Ratzinger prima e di [[Benedetto XVI]] poi su questo tema? Gli "imprenditori morali" che organizzano il panico hanno un'agenda che emerge sempre più chiaramente, e che non ha veramente al suo centro la protezione dei bambini. La lettura di certi articoli ci mostra come – alla vigilia di scelte politiche, giuridiche e anche elettorali che un po' dovunque in Europa e nel mondo mettono in questione la somministrazione della pillola RU486, l'eutanasia, il riconoscimento delle unioni omosessuali, in cui quasi solo la voce della Chiesa e del Papa si leva a difendere la vita e la famiglia – lobby molto potenti cercano di squalificare preventivamente questa voce con l'accusa più infamante e oggi purtroppo anche più facile, quella di favorire o tollerare la [[pedofilia]]. (da ''[http://www.cesnur.org/2010/mi_preti_pedofili.html Preti pedofili: un panico morale]'', Cesnur)
*[...] presentazione prima letteraria e poi cinematografica di un Medioevo falsificato ed elevato a "simbolo ideologico"; i temi della più trita polemica anticattolica di sempre, il cui scopo "positivo" si compendia nell'apologia della modernità come carattere specifico del mondo contemporaneo. (dal commento su [[Il nome della rosa]] di [[Umberto Eco]], in [http://www.valianti.it/cgi-bin/bp.pl?pagina=mostra&articolo=1222 ''Cristianità'' 15 (1987) febbraio, n. 142, p. 7-11])
 
{{Int|''Quando i comunisti mangiavano (per davvero) i bambini''|in ''il Domenicale. Settimanale di cultura'', anno 5, n. 38, 23 settembre 2006 (articolo riportato in ''[http://www.cesnur.org/2006/mi_09_23.htm Cesnur.org]'')}}
1

contributo