Sinclair Lewis

romanziere e drammaturgo statunitense
Medaglia del Premio Nobel
Per la letteratura (1930)

Harry Sinclair Lewis (1885 – 1951), commediografo e romanziere statunitense, premio Nobel.

  • Cosa è l'amore? È la stella del mattino e quella della sera.
Harry Sinclair Lewis
What is Love [...]? [...] It is the morning star and it is also the evening star.[1]
  • Io non sapevo che la Bibbia fosse poesia! Pensavo che non fosse altro che religione![2]

Incipit di alcune opereModifica

Il giudice TimberlaneModifica

Fino a che Jinny Marshland non fu chiamata a deporre, il giudice aveva sonnecchiato in modo veramente deplorevole.[3]

VelocitàModifica

Rabbit Tait, pomposamente seduto su una sedia di cucina, davanti alla «Stazione di Rifornimento e Benzina a tutte le ore» di Meccanopoli, nello stato di New York, attendeva i clienti.[3]

NoteModifica

  1. Elmer Gantry, parafrasando l'eloquenza dell'"ateo" Robert G. Ingersoll nel suo sermone. Da Elmer Gantry, 1927.
  2. Da Opera d'arte, traduzione di Mario Borsa, Arnoldo Mondadori Editore, 1954, p. 24.
  3. a b Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

Altri progettiModifica

OpereModifica