Apri il menu principale

Senran Kagura Shinovi Master

serie TV anime del 2018

Senran Kagura Shinovi Master

Serie TV anime

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

閃乱カグラ SHINOVI MASTER -東京妖魔篇-
Senran Kagura Shinovi Master: Tōkyō yōma-hen

Lingua originale giapponese
Anno

2018

Genere azione, ecchi
Stagioni 1
Episodi 12
Regia Tetsuya Yanagisawa
Soggetto Ken'ichirō Takaki
Sceneggiatura Yukinori Kitajima
Doppiatori originali
Note
  • Serie trasmessa, con sottotitoli in italiano, su Crunchyroll

Senran Kagura Shinovi Master, serie televisiva anime del 2018. È la seconda stagione basata sulla serie di videogiochi Senran Kagura.

Episodio 1, Change the WorldModifica

  • Yumi: Anche la neve più bianca, non appena tocca il suolo, diventa un tutt'uno con la terra e sparisce. A questo mondo... non c'è solo bellezza.
    Asuka: C'è la luce, ma c'è anche l'ombra. Questa è la storia delle ragazze shinobi che vivono nell'ombra.
  • Essere carine è l'emblema della giustizia! (Yumi)
  • Yumi: All'inizio ero sorpresa... Sei una ninja buona come me, ma sei amica di ninja cattive come Homura...
    Asuka: Abbiamo combattuto molte volte, perché siamo ai poli opposti, ma io e Homura-chan siamo, in qualche modo, riuscite a comprenderci. Sai, sotto sotto, è una ragazza semplice.
  • Asuka: Di recente ho pensato a lungo al vero scopo di noi shinobi.
    Yumi: Perseguire la giustizia a ogni costo. Anche se significasse perdere la vita in una battaglia contro gli yoma.
    Asuka: Penso che tutte le shinobi siano disposte a farlo. Vale anche per me. Ma queste piccole pause tra allenamenti e missioni... Sai, i momenti come questo... mi piacciono davvero tanto.
    Yumi: Lavorare duramente quando si deve lavorare. Divertirsi quando ci si deve divertire. È questo che intendi, vero?
  • Yumi: Lavorare e divertirsi... Sembrano agli antipodi, ma in un certo senso sono simili. Questa sensazione non ti ricorda niente? Una spada e uno scudo.
    Asuka: Oh, quello che dice il nonno.
    Yumi: Sì.
    Asuka: Una spada può solo ferire le persone. Ma uno scudo da solo non può proteggerle. Ecco perché si ha bisogno sia dell'una che dell'altro.
    Yumi: Lavorare e basta è estenuante. Ma divertirsi e basta non fa diventare più forti.
    Asuka: Hai ragione. Magari è la stessa cosa!
  • Ikaruga [mentre Katsuragi le palpa il seno]: No! Fermati!
    Katsuragi: La tua bocca dice di no, ma le tue tette dicono di sì.
  • Se posso usare le parole di una mia amica, anche se lei non è qui al momento... La forza è spada e scudo. Prendiamo la forza della spada e la trasformiamo in uno scudo per proteggere qualcuno. Questa è la forza, usata come si deve. E questa è la giustizia, credo. (Ikaruga)

Episodio 2, PBSModifica

  • Se non sapete se andarci o meno... Allora decidiamolo con una partita a sasso, carta, tette! (Murakumo)
  • Le tette di Yumi sono così grandi da avere vita propria. Come se fossero in grado di pensare. (Murakumo)
  • Yumi: Terremo alta la guardia per tutto il tempo.
    Minori: Un attimo! Ma quindi non ci divertiremo in piscina?
    Miyabi: È molto probabile che sia una trappola. Solo un idiota penserebbe a divertirsi in questo momento.
    Imu: Ecco qual è il problema con le ninja buone. La loro testa è piena di fiorellini. Ed è per questo che ho una proposta, Miyabi. Che ne dici di metterti in costume, prima di decidere se è una trappola o meno?
    Miyabi: Imu...
    Imu: Lo so! Lo so! Però... Volevo solo... Volevo solo vederti in costume!
    Ryōna: E io voglio essere vista in costume! Voglio che mi guardi con il tuo sguardo voglioso finché non vengo!
  • Ryōna: Guardate tutti! Il mio costume è così osceno! Fammi venire! Fammi venire con quel tuo sguardo voglioso! Però qui non c'è nessuno...
    Ryōbi: Questo posto oggi è riservato per noi. Ovvio che non c'è nessun altro.
    Ryōna: Allora non ha senso mettersi in costume! [si toglie il costume] Nuoterò nuda!
    Ryōbi [frustando Ryōna]: Stupida cagnolina! Come ti è venuta questa idea?

Episodio 3, Rocket DiveModifica

  • Le ninja buone e le ninja malvagie sono due facce della stessa medaglia. Non penso che la distruzione delle ninja buone crei per forza di cose un risultato positivo per noi. (Murasaki)
  • Yumi: Sono successe molte cose tra il nonno di Asuka e il mio.
    Homura: Ne ho sentito parlare. Anche i ninja buoni sono in disaccordo su alcune questioni, eh?
    Yumi: Esatto. E così, io e lei abbiamo combattuto molte volte. Ma, alla fine...
    Homura: Siete riuscite a capirvi, giusto?
    Yumi: Sì.
    Homura: È davvero una ragazza strana. Parla di giustizia, della via degli shinobi e di tutte quelle altre banalità. Ma poi, quando incroci le spade con lei, riesci a sentirlo... Il suo cuore ardente.
  • Hai le tette di una mamma, Yozakura-san! (Minori)
  • Murakumo: Se ci sono tette, devo palparle!
    Haruka: Secondo quale logica?
    Murakumo: Ho capito che le mie doujinshi non sono realistiche. Le tette di ogni ragazza sono uniche, differiscono dalle altre per taglia, forma e morbidezza. Per cui sono impossibili da disegnare, se non si comprende questo!
    Mirai: Allora palpa le tue!
    Murakumo: Ridicolo! Mi sono palpata le tette già un sacco di volte!
    Haruka: Allora è inevitabile... Inizia pure dalle mie. Farò in modo che la tua arte sia molto più realistica!
  • Asuka: In questo mondo... non c'è alcuna giustizia!
    Homura: Nessuna giustizia? Bugiarda! Non la pensi davvero così! Riesco a capirlo perché abbiamo combattuto molte volte! Tu e io siamo come la luce e l'ombra! Siamo sempre insieme! Tu sei me... e io sono te! Finché seguirò la mia via, so che anche tu seguirai sempre la tua! Quindi... È per questo che io... ho deciso che tu saresti diventata... la mia amica più forte! Asuka! Ti colpirò a piena potenza... e verrò colpita da ciò che provi!

Episodio 4, It's Showtime!!Modifica

  • "Non è accecante come il sole, ma è l'ultima luce che illumina il buio. La tua giustizia dev'essere proprio così, come la luna." Questo era ciò che dicevi, nonno Kurokage. E non lo dimenticherò mai. Mai... (Yumi)
  • Yumi: Ammetto che siete forti. Ma la potenza non ha senso, se non viene usata nel modo giusto.
    Senkō: Che cosa strana da dire. "Giustizia" non è un'altra parola per definire chi è potente?
  • Essere prudenti è buona cosa. Ma un codardo non sarà mai il più forte. (Miyabi)

Episodio 5, Be HonestModifica

  • Lo Shinobi Masters è il torneo per decidere la shinobi più forte. Non c'è garanzia che tornerete con tutti gli arti attaccati... Siete sicure di essere pronte? (Fubuki)
  • Siamo ninja rinnegate. Non importa se abbiamo detto che non ci saremmo state. Usiamo sempre le buone maniere, ma non seguiamo mai le regole! (Homura)
  • Camminate a testa alta anche se abbiamo perso! La sconfitta non è altro che un passo verso il diventare le più forti. (Miyabi)
  • Quando Kurokage-sama era giovane, il suo motto era "se ti prendono, prendili a tua volta". (Gekkō)
  • Yumi: Asuka-san, ti ricordi quel giorno in cui nevicava? Siamo andate a fare shopping e poi in un café. Mi sono divertita molto. Tutti quelli che giravano in strada erano sorridenti. Il mondo sembrava luminoso e brillante. Così ho pensato che... da shinobi, voglio proteggere i sorrisi di tutti!
    Asuka: E quindi?
    Yumi: Prima, quando la mia giustizia era distorta, mi hai corretto. Da allora, ho sempre pensato che le parole sincere che hai detto fossero meravigliose. Ed ecco perché ti dico questo. Asuka-san, in questo mondo la giustizia esiste. Sia la spada che lo scudo hanno un senso. Se dici che è sbagliato, questa volta è il mio turno di rischiare la vita per te.

Episodio 6, Shinovi VersusModifica

  • Yumi: Sconfiggendoti... realizzerò il desiderio di nonno Kurokage. Un mondo fatto solo di bontà, senza bianco e nero. Un mondo dove tutti possono essere felici.
    Asuka: Yumi-chan, se ci fosse un mondo fatto solo di bontà, pensi che tutti potrebbero essere felici?
    Yumi: Io... ci credo fermamente. I conflitti si verificano perché ci sono bene e male. E sono questi a creare odio e tristezza.
  • Asuka: Luce e ombra, bene e male, yin e yang... Sono tutti in coppia!
    Yumi: E quindi? Cosa dovrebbe significare?
    Asuka: Mio nonno diceva che il mondo funziona solo perché ci sono sia la luce che l'ombra. E anch'io la penso così. In questo mondo vivono tante persone. Se fossero tutte uguali, nessuno potrebbe essere felice.
  • Kurokage: Vivere con te mi ha insegnato che... ci sono cose più importanti nella vita che i principi. Yumi... Sei la mia luce.
    Yumi: Nonno Kurokage...
    Kurokage: Abbiamo perso questa battaglia.
    Asuka: No, sono io ad avere perso.
    Kurokage: Cosa?
    Asuka: C'è un mondo fatto solo di bontà.
    Kurokage: Dove?
    Asuka [indicando Yumi, che è tra le braccia di Kurokage]: Proprio lì. Tra le sue braccia, Kurokage-san.
    Kurokage: Sì... Immagino che tu abbia ragione. [inizia a piangere] C'è... C'è davvero.
  • La definizione di giustizia si modifica in base a chi sei e a cosa fai. Quindi, Yumi, tu sarai la giustizia che risplende tranquilla tra le tenebre. La giustizia della luna. (Kurokage)
  • Yumi: Diventare la giustizia della luna. Questo è stato il suo ultimo insegnamento.
    Gekkō: La giustizia della luna?
    Shiki: Sai, la luna non spicca come il sole. Quindi... anche la giustizia non deve spiccare, giusto?
    Minori: Significa che i pancake con panna e miele sono fantastici, ma anche quelli solo col burro sono buoni, no?

Episodio 7, We'll Meet AgainModifica

  • Kurokage: Non comportarti da amico, Hanzō. Non ti ho mai considerato tale.
    Hanzō: Capisco. Esatto, siamo rivali. Ma, se vuoi il mio parere, i rivali sono comunque amici.
  • Kurokage: Se ti prendono, prendili a tua volta. Li attirerò in una trappola ancora più crudele.
    Yume: Non puoi farla pagare a chi gioca sporco giocando ancora più sporco...
    Kurokage: Di' quello che vuoi. Spazzerò via tutti i ninja malvagi!
    Hanzō: Combattere in preda a rabbia e odio è davvero considerabile "giustizia"? Non percorrere la via sbagliata. Se la giustizia si spinge troppo oltre, si trasforma in male!
    Kurokage: La giustizia è sempre giustizia, non importa quanto ci si spinga oltre!
  • Sei triste, vero? Anche se non lo mostri, riesco a capirlo. Ho vissuto allo stesso modo, nascondendo la tristezza dietro la rabbia. (Kurokage a Yumi)

Episodio 8, Don't Stop BelievingModifica

  • Miyabi: Gli yoma hanno ucciso mia madre! Per me, questo è sufficiente per provare che sono un pericolo!
    Fubuki: E tu non pensi che gli yoma uccisi dagli shinobi avessero famiglia?
    Miyabi: Cosa?!
    Fubuki: Si dice che gli yoma attacchino gli umani. Ma se fossero stati gli shinobi ad averli attaccati per primi?
    Rasetsu: Noi combattiamo solo per difenderci.
  • Gekkō: Ci sbagliavamo. Non sapevamo niente di Kurokage-sama.
    Senkō: Capire la sua giustizia... è impossibile, per noi.
    Yumi: Non credo che nonno Kurokage abbia mai detto qualcosa di così complicato. [prende Senkō per mano] Scusatemi. Ho le mani fredde?
    Senkō [arrossendo]: No, per niente. Sono calde. Molto calde.
    Yumi: Capisco. Ne sono felice. Questa è la giustizia a cui è arrivato nonno Kurokage. Ciò che è importante è il calore. [lascia la mano di Senkō e abbraccia Gekkō] La giustizia esiste per proteggere le persone che ci sono vicine. Capite cosa provo? E cosa provava nonno Kurokage?
    Gekkō [piangendo]: Sì... [anche Senkō piange commossa]
  • Se non ti rilassi, ti palpo le tette! (Katsuragi a Gekkō)

Episodio 9, BurnModifica

  • So come legarmi da sola con le corde da bondage! Fantastico, non credi? Yumi-chan, mi faresti gocciolare addosso della cera bollente? (Ryōna)
  • Per uno shinobi rinnegato, anche un part-time è una missione importante. (Homura)
  • Fubuki: Che cos'è la giustizia, per uno shinobi?
    Yumi: Un principio che dobbiamo proteggere.
    Fubuki: E quale sarebbe questo principio?
    Yumi: Combattere il male fino alla fine.
    Fubuki: Il male? E cos'è il male? Dov'è? L'ignoranza è davvero una colpa.
    Yumi: Cosa intendi?
    Fubuki: Gli shinobi cacciano gli yoma come se fossero bestie, in nome della giustizia. Solo perché "sono malvagi". E se gli yoma provassero amore, proprio come gli umani?

Episodio 10, Two HeartsModifica

  • Asuka [fra sé, toccandosi il petto dolorante]: È questo il prezzo per usare il Fuma Korin?
    Katsuragi: Che succede, Asuka? [le compagne di Asuka la guardano preoccupate]
    Asuka: Ah... ehm... ecco... Katsu-nee non mi sta palpando le tette, quindi ho pensato di farlo da sola. Non preoccupatevi.
  • Fubuki: Mio padre ero uno shinobi e mia madre una yoma. Ecco chi erano i miei genitori. L'hai capito da Rasetsu, ma alcuni yoma provano sentimenti, come gli umani.
    Yumi: Sì.
    Fubuki: E coi sentimenti, arriva anche l'amore. Non è forse normale?
    Yumi: Sì.
    Fubuki: Sono nata perché loro due si amavano.
  • Kagura [dopo essersi lasciata sconfiggere da Fubuki]: Immagino di aver fatto un po' di casino. Quindi Yumi-chan... fermala tu.
    Yumi: Io... ne sarò davvero in grado?
    Kagura: Certo. Anzi, solo tu ne sei in grado. Pensa al perché ha ancora quell'ornamento con la spada e lo scudo.

Episodio 11, Life Is BeautifulModifica

  • Ikaruga: Katsuragi-san, qual è il tuo piano geniale per radunare tutti gli yoma nello stesso posto?
    Katsuragi: Ho un'idea che funzionerà sicuramente! Abbiamo ragazze per soddisfare ogni gusto!
    Ikaruga: Gusto?
    Katsuragi [annuisce e indica Ikaruga]: Capoclasse! [indica Shiki] Gyaru! [indica Mirai] Piatta come una tavola! [indica Ryōna] Pervertita!
    Ryōna: Grazie per i complimenti!
  • Il mio migliore amico mi ha dato questo. Una spada e uno scudo. Tutto nel mondo è in coppia. Fronte e retro. Luce e ombra. Giustizia e male. E... odio e amore. Capisci, Fubuki? Anche vendetta e perdono sono una coppia. Non seguire la stessa via che ho percorso io. Se mai ti sembrerà che l'odio stia per avere la meglio, tienilo stretto. (Kurokage, consegnando a Fubuki l'ornamento con la spada e lo scudo)

Episodio 12, HometownModifica

  • Non morirò... finché non avrò padroneggiato completamente la via degli shinobi! (Homura e Asuka)
  • Quando si combatte per vendetta, non si può raggiungere la vera forza! (Miyabi)
  • Ti affronterò tutte le volte che servirà per farti capire la mia forza! Io... No, io e te collaboreremo per mettere fine alla guerra tra shinobi e yoma! Non come uno scudo fermo, ma come una spada ricolma di calore umano. Questa è... la giustizia della luna! (Yumi a Fubuki)
  • Ryōbi: Perché ci stiamo allenando a Natale?
    Ryōna: Ryōbi-chan, immagina che sia una qualche perversione e tutto il tuo corpo farà jingle bells!
  • Asuka: Non ucciderò gli yoma. In quanto shinobi, rischierò la mia vita per sigillarli. Non importa cosa diranno tutti gli altri, questo non cambierà mai.
    Yumi: La penso allo stesso modo.
    Fubuki: Se ogni cosa al mondo è in coppia... Allora anche shinobi e yoma lo sono. Forse verrà ancora un giorno in cui dovremo combattere.

Altri progettiModifica