Apri il menu principale

Sara Seale pseudonimo di Mary Jane MacPherson (m. 11 marzo 1974) e A.D.L. MacPherson (m. 30 ottobre 1978), un squadra di scrittori britannici dal 1932 al 1971.

Indice

La casa nella brughieraModifica

IncipitModifica

Adam Chantry non si spiegava perché il parco dei divertimenti dovesse attirarlo. Si trattava di una pretenziosa accozzaglia di bancarelle e baracconi eretti provvisoriamente in un ampio terreno al termine della passeggiata. Un malinconico, sudicio Luna Park fatto più per respingere che per attirare.

CitazioniModifica

  • Le passioni violente è meglio che nascono all'improvviso oppure che non nascono per niente. (p. 21)
  • Gli istinti non tengono conto dei contratti o degli obblighi, se li tenti troppo. (p. p. 137)
  • Che cos'è la pazzia?... Soltanto una lieve mancanza di equilibrio rispetto agli altri. (p. 153)
  • Una pausa è sempre una saggia precauzione quando i nervi sono un po' logorati. Restare troppo a lungo confinati in un posto ci rende... eccessivamente fantasiosi, non è vero? (p. 158)

BibliografiaModifica

  • Sara Seale, La casa nella brughiera (Wintersbride), traduzione di Mariagrazia Bianchi, Fratelli Fabbri Editori, Milano 1974.

Altri progettiModifica