Rubicone

fiume italiano

Citazioni sul fiume Rubicone.

  • Si narra che al momento del passaggio del fiume Rubicone, il quale segnava il confine fra la provincia Cisalpina e il territorio inviolabile dello Stato romano, avvenne un prodigio: apparve improvvisamente un uomo di bellezza e statura straordinarie che suonava il flauto. Erano accorsi a udirne la melodia pastori, soldati, trombettieri. Quel gigante, o quel fantasma, strappata la tromba a uno di essi, dette il segnale di battaglia e attraversò di slancio il fiume. Cesare, vinta l'esitazione, poiché anche i prodigi degli dei gli indicavano la strada – o così finse di credere – varcò il fiume con la famosa frase: «Il dado è tratto». Tutto l'esercito passò dietro di lui. Egli lo radunò in assemblea e, con le lagrime agli occhi e la veste strappata sul petto, ne invocò la fedeltà. (Luca Canali)

Altri progettiModifica