Apri il menu principale

Rick and Morty

serie animata statunitense

Rick and Morty

Serie animata

Immagine Rick and Morty.svg.
Titolo originale

Rick and Morty

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2013 - in corso

Genere avventura, fantascienza, umorismo nero e sitcom animata
Stagioni 3+
Episodi 31+
Ideatore Justin Roiland, Dan Harmon
Produttore Dan Harmon, Justin Roiland
Rete televisiva Adult Swim
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Rick and Morty, serie televisiva animata statunitense, creata da Justin Roiland e Dan Harmon, trasmessa dal 2013.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Prima stagioneModifica

Episodio 2, Evoluzione caninaModifica

Jerry: Ehi, aspetta un secondo, Rick. Hai inventato un qualche aggeggio fantascientifico che faccia diventare questo cane un po' più intelligente, per caso?
Rick: Uno tiene un cane in casa proprio per sentirsi superiore, Jerry, almeno io farei così...

  • Oh no Rick, non posso immaginare che cose spaventose possano spaventare un essere così spaventoso. (Morty)
  • È come Inception, Morty: è confuso e stupido, quindi un film che tutti amano. (Rick)

Episodio 6, Febbre d'amoreModifica

  • Ascolta Morty, mi spiace deluderti, ma quello che chiamano amore è solo una reazione chimica che fa accoppiare gli animali. Colpisce duro, Morty, e poi lentamente si spegne e ti incastra in un matrimonio fallito. Lo ha fatto con me, lo farà con i tuoi, rompi il cerchio Morty, vai oltre, concentrati sulla scienza. (Rick)

Episodio 8, Vite alternativeModifica

  • Nessuno esiste di proposito, nessuno appartiene a un posto, tutti quanti moriranno. Vieni a guardare la TV? (Morty)

Episodio 9, Qualcosa di Rick-IstroModifica

  • Almeno il diavolo ce l'ha un lavoro, almeno lui è uno attivo nella comunità. (Summer)
  • Be', sì, i fast food fanno venire il diabete, e l'abbigliamento sfrutta i lavoratori: c'è una azienda che assume giovani che non sia cattiva? (Summer)
  • Perché a volte, ottenere quello che vuoi tu, per qualcun altro significa pagare un prezzo terribile. (Summer)

Seconda stagioneModifica

Episodio 1, Nelle pieghe del tempoModifica

  • Summer: Cielo, mi dispiace un sacco!
    Rick: Già, ti fa rendere conto di quanto possa essere volubile l'universo. Un minuto stai cadendo dal tetto per mesi e un minuto dopo ba-bam!
  • Mi sta bene così, si. Bravo Morty, sii migliore di me. [vede il collare] Porca vacca, l'altro collare. Non sono pronto a morire, non sono pronto a morire. Gesù, ti prego fammi vivere. Oh, mio Dio rimedierò a tutto. Ti prego, Dio del paradiso, ti prego, ascolta le mie preghiere. [si mette il collare] Sì, ti ho fregato non è questo il mio giorno. [torna al punto di partenza] Si, ce l'ho fatta! Non c'è nessun Dio, prima scherzavo! (Rick)

Episodio 2, Puzza di mezzanotteModifica

  • Rick: Allora Morty, la lezione è finita. Abbiamo degli affari da sbrigare a pochi minuti luce, a sud, di qui.
    Jerry: Oh, usate "sud" anche nello spazio?
    Rick: Ooooh [si spaventa], Gesù, Jerry che cavolo ci fai tu qui?
    Jerry: Ma di che stai parlando? Eravamo d'accordo che sarei stato presente alle lezioni di guida di mio figlio.
    Rick: Avrei dovuto ricordarmelo, wow! E sei stato lì dietro per tutto il tempo? Bizzarro!
  • Puoi parcheggiare nel posto degli handicap, Morty. Chiunque con meno di otto arti è considerato disabile. (Rick)
  • Morty [leggendo]: "Nido per Jerry". Hai creato un asilo nido per mio padre?
    Rick: Scherzi? Vorrei aver avuto quest'idea. Be', ho avuto quest'idea. Ma vorrei essere la versione di me che l'ha avuta. Quel tipo, ora, è ricco.

Episodio 3, Assimilazione auto eroticaModifica

  • La prima regola dei viaggi nello spazio è dar sempre retta alla spia d'emergenza. Nove volte su dieci ti porta a una navicella piena di cadaveri. Una volta su dieci è una trappola mortale, ma sono pronto a sfidare la sorte! (Rick)

Episodio 7, Mini-RickModifica

  • Morty: Oh, la signora della mensa è morta, l'hanno trovata in palestra con due fori sul collo e prosciugata del sangue.
    Beth: Santo cielo, chi avrà fatto una cosa simile?
    Rick: Ovviamente un vampiro.
    Summer: Cosa, i vampiri esistono davvero?
    Rick: Si, Summer, i vampiri esistono davvero. Uh, a saperlo! Giusto, lo sa tutta l'umanità, da secoli e secoli.
    Morty: Già, Summer, l'universo è grande. Ti devi abituare. Giusto, Rick?
    Summer: Be', ma noi cosa faremo?
    Rick: Vivremo le nostre vite finché non moriremo. Forse per un vampiro, è più facile per un incidente o un infarto. Ma forse per un vampiro.
  • Summer: La nostra scuola è libera dai vampiri!
    Morty: Cavolo, chi avrebbe mai sospettato del Coach-sferatu?

Episodio 10, Il mio squanch matrimonio alienoModifica

  • Un matrimonio è un funerale con la torta. Se volessi guardare qualcuno che butta via la sua vita starei tutto il giorno con Jerry. (Rick)
  • Non odiare il giocatore, odia il gioco. (Rick)
  • Non si ama qualcuno sperando che ricambi, si ama incondizionatamente. (Summer)

Terza StagioneModifica

Episodio 10, Le ali della Rick-libertàModifica

  • Presidente: Porca vacca! Sono qui!
    Generale: Sono qui, porca vacca! [soldati e MIB entrano spianando le armi]
    Rick: Ehi! State calmi. Aspettavamo nell'unica stanza dove non si spara o si spia. [rivolto al Presidente] Non cambierò linea temporale per lei, ma ora... quello che vuole. Dimentichi la nostra esistenza e faremo altrettanto.
    Presidente: Dirlo con un messaggino no?
    Rick: Beh. Visto che non ci rivedremo mai più, mio... [rivolto alle guardie] Ragazzi, ho capito!!! Codice rosso. Basta!! [al Presidente] Mio nipote ha lavorato sodo per lei. Credo meriti un selfie.
    Morty: Veramente, posso rinunciarci a questo punto.
    Rick: Tu lo avrai!
    Presidente: No. Che mossa impertinente è mai questa? Fuori dal mio ufficio!
    Morty: Ma sul serio? È così testardo.
    Presidente: [puntando il dito contro Rick] È lui il testardo. Io proteggo il paese.
    Rick: Ah. Dai selfie?
    Presidente: Dalla sudditanza alle potenze ostili!
    Rick: E la Cina sa di questo punto di rottura?
    Presidente: La Cina non sputa sulla Casa Bianca!
    Rick: E perché dovrebbe? L'avrà pagata cara.
    Presidente: Fuori!!!
    Rick: Non senza selfie.
    Generale [ad un MIB]: Arrestali!
    Rick: Hai il diritto di rifiutare l'ordine. Ti garantisco che muori se mi tocchi e che non c'è un aldilà. Si fa tutto nero. Non farlo. [il MIB lo tocca e muore.]
    Morty: Woah! Rick!
    Presidente: Ok. Cos'è stato?
    Rick: Morte.
    Presidente: Di che tipo?
    Rick: Istantanea.
    Presidente: Ma... non ha emesso suoni. È solo morto...
    Rick: Già. Tremendo. È una cosa tremenda quando accade. Si chiama "deterrente".
    Maggiore: Non potevi stordirlo e basta?
    Rick: E da quando stordire è un deterrente? Tutti vogliono essere storditi, nessuno vuole morire.
    Presidente: Omicidio nella Stanza Ovale? Non puoi più uscire.
    Rick Va bene. Ho detto che non vado senza selfie.
    Morty: No! Non lo voglio il selfie!
    Presidente: Ed io ho detto che non lo avrai. E che non puoi uscire!
    Rick: Siamo d'accordo?
    Presidente: Sì... No! In disaccordo! Perché tu pensi di fare un selfie e andartene.
    Rick: Ci facciamo un selfie?
    Presidente: Mai!
    Rick: Allora non me ne andrò.
    Presidente: Esatto.
    Rick: Visto?
    Generale: Nessuno può sparargli?!
    Rick: Sì. In nove persone. Vi mostro come. [preme sul suo orologio da polso e dei puntatori olografici compaiono indicando le varie guardie armate] Ma non vi consiglio di...
    Generale: Aprite il fuoco!!!
    Rick [uno scudo attorno a lui deflette i proiettili che uccidono metà delle guardie]: Che stupidi!!!
    Maggiore: Portate via il Presidente!
    Rick: Cattiva idea.
    Presidente: Ferma! Perché?
    Rick: Perché se quello che deve restare incolume esce di qui, smonteranno il posto per uccidere me. E fino a quando avrai vita, ovunque sarai, se non ti fai un selfie con lui, io sono qui dentro!
    Generale: Diamine! Non è una dannata divinità.
    Rick: Tu non sai chi sono!! Né cosa posso fare!!
    Morty: S-sta calmo, Rick.
    Rick: Sono il Dottor Who, stronzetti. Potrei essere un clone. Essere un ologramma. Potremmo essere cloni controllati da robot controllati da cuffie speciali che Rick e Morty indossano scopandosi tua madre!
    Generale: Adesso ti uccido!
    Rick: Se vieni al 321 di Olive Street!
    Generale: A casa di mamma?
    Rick: Non lo sai perché sei un pessimo figlio!!!

Altri progettiModifica