Reinhold Niebuhr

teologo riformato statunitense

Karl Paul Reinhold Niebuhr (1892 – 1971), teologo statunitense.

Un articolo di Reinhold Niebuhr sul "Detroit Saturday Night", 1916

Citazioni di Reinhold NiebuhrModifica

  • Dio, concedimi la serenità | di accettare le cose che non posso cambiare, | il coraggio per cambiare quelle che posso | e la saggezza per riconoscerne la differenza.[1]
God grant me the serenity | to accept the things I cannot change; | courage to change the things I can; | and wisdom to know the difference.[2]
  • Per le persone singole, essere morali può significare essere in grado di prendere in considerazione, ai fini della determinazione della propria linea di condotta, interessi diversi dai propri, ed essere capaci – in certi casi – di anteporre ai propri interessi quelli degli altri.Le loro facoltà razionali li spingono a un senso della giustizia che la disciplina educativa può raffinare e mondare da elementi egoistici. [Per i gruppi sociali, invece] giungere a tali risultati è più difficile, se non impossibile. In ogni gruppo umano, c'è meno capacità di guidare e controllare razionalmente gli istinti, meno tendenza ad andare al di là dei propri interessi, minore attitudine a comprendere i bisogni degli altri e perciò un più sfrenato egoismo.[3]

Citazioni su Reinhold NiebuhrModifica

  • Mi piace molto. È uno dei miei filosofi preferiti. Da lui traggo l'irrefutabile idea che nel mondo esistano il male grave, le avversità e il dolore. E che noi dobbiamo essere umili e modesti nella nostra convinzione di poter eliminare queste cose. Ma questo non deve servirci come giustificazione per il cinismo e per l'inazione. Ho tratto da lui... la percezione che dobbiamo compiere questi sforzi nella consapevolezza che sono duri, senza oscillare fra un idealismo ingenuo ed un amaro realismo. (Barack Obama)

NoteModifica

  1. Citazione erroneamente attribuita a Francesco d'Assisi, Agostino d'Ippona e Aristotele. Cfr. Introduzione - Dubcek umanista, Almapress-Unibo.it e Laurie Goodstein, Serenity Prayer Stirs Up Doubt: Who Wrote It?, NY Times.com, 11 luglio 2008.
  2. (EN) Da Serenity Prayer. Vedi Serenity Prayer su Wikipedia in inglese.
  3. Da Uomo immorale e società immorale, traduzione di Robi Ronza, Jaca Book, Milano, 2018. ISBN 978-8816306158. Citato in Gianfranco Ravasi, Il teologo di Barack Obama, ilsole24ore.com, 26 febbraio 2019.

Altri progettiModifica