Pussy Riot

collettivo riot grrrl e punk rock russo

Pussy Riot, collettivo musicale russo.

Parte del collettivo musicale Pussy Riot

Citazioni tratte da canzoniModifica

  • Merda, merda, merda del Signore![1]
Срань, срань, срань Господня! (da Богородица, Путина прогони[2])
  • Il patriarca Gundjay[3] crede in Putin. | Sarebbe meglio se questa carogna credesse in Dio.
Патриарх Гундяй верит в Путина. | Лучше бы в Бога, сука, верил. (da Богородица, Путина прогони[2])

Nadežda TolokonnikovaModifica

  • Non è più un gruppo quanto un movimento, che vorremmo esistesse non solo in Russia ma anche in altri paesi. Così oggi posso andare a Chicago e incontrare lì ragazze in passamontagna che dicono «noi siamo Pussy Riot». A noi va benissimo. È sempre stata nostra intenzione creare un movimento.
  • Non trovo che la rabbia sia l’emozione giusta quando ce n’è già così tanta dalla parte opposta: fra i magistrati che ci hanno condannate, nella televisione russa che ci denunciava come streghe venute a distruggere il paese. Ci accusavano di essere al soldo dei Clinton o di Soros o chissà chi altro. Insomma c’erano già abbastanza cazzate dovute alla rabbia e all’isteria. Io e i miei amici abbiamo deciso di tentare di rimanere zen. Anche se quando sei in galera non è certo facile.
  • Pussy Riot ora esiste indipendentemente da noi. Noi abbiamo lanciato questa idea, e non è morta. Appare qua e là. Esiste indipendentemente da noi. Chi ama l’idea di Pussy Riot può utilizzarla. Vedo che la gente lo fa e mi piace. La mia partecipazione non è più obbligatoria.

Citazioni sulle Pussy RiotModifica

  • Il Diavolo ci ha irrisi. [...] Non abbiamo futuro se permettiamo che ci si prenda gioco di grandi luoghi sacri, e se alcuni vedono queste prese in giro come una sorta di valore, come un'espressione di protesta politica, come un'azione accettabile o uno scherzo innocuo. (Cirillo I)

NoteModifica

  1. Traduzione di un termine idiomatico russo simile all'espressione inglese «holy shit»
  2. a b Il gruppo si è esibito con questa canzone nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca nel contesto di una protesta contro Putin. Tre delle donne del gruppo sono state successivamente arrestate, processare e incarcerate.
  3. Il termine è una storpiatura di "Gundyayev", cognome del patriarca di Mosca e di tutte le Russie Cirillo I.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne