Apri il menu principale

Wikiquote β

Pudicizia

Citazioni sulla pudicizia.

  • E avendo la natura prodotto l'uomo e la donna di molto differente temperatura e complessione, si può credere che non siano atti ne' medesimi uffici: ma l'uomo, come più robusto, ad alcuni è disposto, e la donna, come più delicata, ad alcuni altri, onde nel principio della Politica, contra Platone conchiude Aristotele che la virtù dell'uomo e della femina non siano la medesima; perciò che la virtù dell'uomo sarà la fortezza e la liberalità, e la virtù della donna la pudicizia. (Torquato Tasso)
  • Insieme non vanno la pudicizia e la beltà. (proverbio italiano)
  • La parola pudicizia mi ricorda la puzza dei piedi. (Marcello Marchesi)
  • Le leggi della pudicizia appartengono al diritto naturale, e devono essere riconosciute da tutte le nazioni del mondo. (Montesquieu)
  • O figlio caro, tu entri in quegli anni quando un volto di donna ci agita il sangue. Conserva, conserva la santa purezza dell'innocenza e la superba pudicizia; chi s'è abituato ad affogare i sensi nei viziosi godimenti ancora giovane, fattosi uomo diventa cupo e sanguinario, e la sua mente innanzi tempo s'oscura. Sii sempre il capo nella tua famiglia. (Aleksandr Sergeevič Puškin)
  • Passammo al tempio poi di Pudicizia, | ch'accende in cor gentil oneste voglie, | non di gente plebeia ma di patrizia. (Francesco Petrarca)
  • Viveva sulla terra, fu a lungo veduta | tra noi al tempo di Saturno re | la Pudicizia. (Decimo Giunio Giovenale)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica