Proverbi maltesi

lista di un progetto Wikimedia

Raccolta di proverbi maltesi.

ProverbiModifica

AModifica

  • Ai denari falli vedere il buio, affinché ti facciano vedere la luce.[1]
  • Al luogo dove ama il cuore, s'incamminanoi piedi.[2]

CModifica

IModifica

  • Il mare assaggialo, prima di montare sopra di lui.[4]
Cioè prima d'imbarcarti per la navigazione. Siccome l'acqua del mare è amara; così la navigazione.[5]
  • Il mare ha il suo ventre molle, | e la testa sua dura come un legno.[4]
Per dire che nelle tempeste è ostinatissimo e pericolosissimo.[5]
Il rimorso tormenta il peccatore.
  • Il tempo è cieco dal suo occhio ed è sordo dal suo orecchio: si muta, or così, ed or così.[7]
  • Il tempo è prezioso e non si compra.[7]
  • Il tempo mai salutò, ne mai saluterà; | taciturno passò, taciturno passerà senza parlare.[7]

LModifica

  • L'asino, quando lo caricarono di denaro, credendo ch'egli fosse carico di letame, seguitò a tirare il suo viaggio verso il mondezzaio secondo il solito. [8]
Un uomo di animo vile, benché arricchito, rivelerà dal comportamento la sua vera natura.
Diversamente solo i poveri morirebbero.

SModifica

  • Se il parlare fosse perle, il tacere sarebbe migliore di lui.[11]

UModifica

  • Una parola giusta aggiusta un mondo; ed una parola sciocca precipita un mondo.[12]


NoteModifica

  1. Citato in Vassalli, p. 32.
  2. In Vassalli, p. 32.
  3. Citato in Vassalli, p. 18.
  4. a b Citato in Vassalli, p. 13.
  5. a b Interpretazione in Vassalli, Cfr.Motti, aforismi e proverbii maltesi, p. 13.
  6. Citato in Vassalli, p. 27.
  7. a b c Citato in Vassalli, p. 91.
  8. Citato in Vassalli, p. 40.
  9. Citato in Vassalli, p. 73.
  10. Citato in Vassalli, p. 63.
  11. Citato in Vassalli, p. 57.
  12. Citato in Vassalli, p. 47.

BibliografiaModifica

  • Motti, aforismi e proverbii maltesi, Raccolti, interpretati e di note esplicative e filologiche corredati da Michelantonio Vassalli, Malta, 1828, Google Books