Apri il menu principale

Principe Valiant

Serie animata

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Legend of Prince Valiant

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

1991 – 1993

Genere storico, fantasy
Stagioni 2
Episodi 65
Ideatore Robby Benson, Michael Horton, Noelle North, Alan Oppenheimer e Efrem Zimbalist Jr
Rete televisiva Freeform

Principe Valiant, serie animata canadese/statunitense trasmessa dal 1991 al 1993.

Indice

IncipitModifica

Il destino degli uomini. Un enigma impenetrabile. Quanto poco conosciamo dei suoi piani misteriosi, dei suoi oscuri percorsi dentro il quale l'uomo nasce e muore, sa odiare ed amare, trionfare e cadere. Ed ogni singolo percorso poi inevitabilmente si lega con un altro, e con un altro ancora, e ancora dipingere insieme l'affresco dell'esistenza, il delirio delle passioni, la meschinità di ogni potere. Desiderio di onori e glorie ed antichi conti insoluti all'ombra del grande ordine, se un fiore sboccia un altro appassisce. (Mago Merlino)

Stagione 2Modifica

Episodio 51, La visioneModifica

I sogni spesso racchiudono i semi della realtà, Denis. Non puoi mai sapere quando metteranno radici e cominceranno a fiorire. I sogni rendono la vita degna di essere vissuta, ragazzo mio, rappresentano il tuo futuro ed è giusto che tu lotti per loro. Ricorda: sono il tuo bene più prezioso. (Mago Merlino)

Episodio 55, L'auroraModifica

Ma per quanto uno desideri che i sogni diventino realtà, sarebbe errato vivere un'illusione. (Arn)

Episodio 58, La canzone del coraggioModifica

  • Arn: Valiant, Excalibur si è illuminata per me.
    Valiant: Arn di Warrigam, ti ordino di inginocchiarti di fronte a questa spada, e con questa spada ti nomino da questo momento cavaliere della tavola rotonda. Alzati, sir Arn di Camelot.
    Rowanne: Puoi nominarlo veramente?
    Valiant: Sul campo di battaglia sì, posso.
  • Arn [abbracciando Valiant]: Tu hai fatto nascere in me il sogno di essere un cavaliere. E ora mi hai aiutato a realizzarlo. Grazie, Valiant.
    Valiant: Insieme, Arn. Insieme terremo vivo il sogno di Camelot. Per sempre.

Episodio 60, Una luce nel buioModifica

  • Lady Morgana [mentre Valiant le punta la spada al collo]: Se mi uccidi morirete tutti insieme a me.
    Rowanne: Forse potete ucciderci, ma prima uno di noi ucciderà voi.
    Lady Morgana: Ma questo non servirà ugualmente a salvare la vostra vita.
    Valiant: Esistono cose che valgono di più.
  • Rowanne: Davvero non credi che dobbiamo tornare con i soldati, Valiant?
    Valiant: No, sarebbe del tutto inutile. Se dovessimo ritornare con i rinforzi da Camelot non troveremmo alcuna traccia della presenza di Morgana.
    Rowanne: Già. È una donna molto astuta, però... [mentre vede la statua di un drago] Ah!
    Valiant: Che cos'hai?
    Rowanne: Oh, niente. Ho ricordato una cosa del mio sogno.
    Arn: Non temere, Rowanne. Qualunque siano i nostri incubi, li affronteremo insieme.
    Valiant: E insieme li sconfiggeremo, amici.

Episodio 65, La forza del destinoModifica

  • Re Artù: Mia regina.
    Ginevra: Oh, è vero? Sei veramente qui? Per favore fa che non sia un sogno.
    Re Artù [abbracciandola]: Non stai sognando, Ginevra. L'incubo è finito, Camelot è veramente salva.

ExplicitModifica

[Sollevando la spada e facendo in modo che Valiant facesse lo stesso, incrociandole con quelle di Arn e Rowanne] È giunto il momento di festeggiare poiché grande è stata la vittoria, ma quando l'entusiasmo sarà svanito dovremo ricordarci il costo pagato ed essere molto attenti. Il messaggio di odio che Maldon ha portato apparirà con un nome diverso, un volto diverso, ma finchè riusciremo a mantenere in vita il sogno e gli ideali di Camelot nei nostri cuori saremo sempre vincitori. Lunga vita a onore e giustizia. Lunga vita a bontà e verità. Lunga vita a Camelot! (Re Artù)

Altri progettiModifica