Apri il menu principale

Prāṇāgnihotra Upaniṣad

Prāṇāgnihotra Upaniṣad.

  • Il respiro è il Fuoco sacrificale, il Sé Supremo che è avvolto dai cinque venti. Possa egli confortare tutti gli esseri, possa non esserci paura per me! (22; 2001)
  • Di questo sacrificio del corpo, compiuto con il palo sacrificale e la cintura, il Sé è il sacrificatore, l'intelligenza è sua moglie, i Veda sono i sacerdoti, l'ego è il sacerdote subordinato e la mente è il sacerdote officiante. (38; 2001)
  • La non violenza è tutte le offerte; la rinuncia è l'onorario sacerdotale. (46; 2001)

BibliografiaModifica

  • Raimon Panikkar, I Veda. Mantramañjarī, a cura di Milena Carrara Pavan, traduzioni di Alessandra Consolaro, Jolanda Guardi, Milena Carrara Pavan, BUR, Milano, 2001.

Voci correlateModifica