Apri il menu principale

Philippe Besson

scrittore francese
Philippe Besson

Philippe Besson (1967 – vivente), scrittore francese.

Indice

Citazioni di Philippe BessonModifica

  • Sono stato un giovane omosessuale a Parigi negli anni Ottanta. C'era una forma di liberazione dei costumi. Era un'epoca felice anche se la nostra generazione è stata decimata dall'Aids. Molti miei amici sono morti. A cinquant'anni mi sento quasi un superstite.[1]

Da Lo scrittore Philippe Besson: "Macron è un eroe da romanzo e Brigitte la sua Emma Bovary"

Intervista di Anais Ginori, Rep.repubblica.it, 10 gennaio 2018.

  • Pubblicare un libro significa rendere pubblico: non si può avere paura. Sono convinto che lo scrittore non debba vivere rinchiuso in una Torre d'avorio, ignorando guerre o elezioni.
  • [Su Brigitte, moglie di Macron] Ha passato metà della sua vita sposandosi secondo i canoni, facendo figli. Poi a quarant'anni ha incontrato un "matto", così le dice un giorno sua figlia che è in classe con Macron. Fortunatamente lui non è Charles Bovary.
  • [Su Emmanuel Macron] Finora non ha commesso gravi errori, regna in un paesaggio politico devastato. Eppure, secondo la tradizione, noi francesi eleggiamo un monarca repubblicano per poi decapitarlo.

NoteModifica

  1. Intervista di Anais Ginori, Philippe Besson: vi racconto il ragazzo che amai in gioventù, Rep.repubblica.it, 29 agosto 2018.

Altri progettiModifica