Apri il menu principale

Paolo Rossi Monti

filosofo e storico della scienza italiano
Firma di Paolo Rossi, 1946

Paolo Rossi Monti (1923 – 2012), filosofo e storico della scienza italiano.

Citazioni di Paolo Rossi MontiModifica

  • Bruno opera una netta distinzione tra l'universo e i mondi. Parlare di un sistema del mondo non vuol dire, nella sua visione del cosmo, parlare di un sistema dell'universo. L'astronomia è legittima e possibile come scienza del mondo che cade nell'ambito della nostra percezione sensibile. Ma, al di là di esso, si estende un universo infinito che contiene quei "grandi animali" che chiamiamo astri, che racchiude una pluralità infinita di mondi. Quell'universo non ha dimensioni né misura, non ha forma né figura. Di esso, che è insieme uniforme e senza forma, che non è né armonico né ordinato, non può in alcun modo darsi un sistema.[1]
  • Ciò che una persona dice può e deve essere discusso da tutti e deve essere provato mediante esperimenti. Sensate esperienze e certe dimostrazioni, sosteneva Galileo Galilei.[2]
  • Non tutto ciò che è "di moda" è davvero "attuale". (da Che cosa fanno oggi i filosofi?)
  • Penso che la domanda "a che serve?" applicata ai contenuti di uno studio o di una ricerca possa essere la spia di una mentalità utilitaristica, pragmatistica, consumistica. Penso che le civiltà evolute debbano lasciare spazio al conoscere in quanto valore in sé. (da Che cosa fanno oggi i filosofi?)

NoteModifica

  1. Da La nascita della scienza moderna in Europa, Editori Laterza, Roma-Bari, 2011, p. 167.
  2. Dall'intervista di Pietro Greco, Per una scienza libera, l'Unità, 5 novembre 2003.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica