Paolo Kessisoglu

attore, comico, cabarettista e conduttore televisivo italiano

Paolo Kessisoglu (1969 – vivente), attore, comico e conduttore televisivo italiano.

  • [Sulle conquiste amorose degli attori] Chi ha l'urgenza di recitare non è mai uno sereno e in perfetta salute; chi sta sotto il palco e se ne fa affascinare di solito ha ancora più problemi.[1]
  • Con Sabrina abbiamo deciso di diventare vegetariani poco prima che nascesse nostra figlia Lunita. Per diventare genitori abbiamo messo in discussione noi stessi cominciando dalle nostre abitudini alimentari e no. Quando gradualmente ci siamo accorti che il nostro organismo non richiedeva più carne e che la cucina vegetariana, con la necessaria curiosità, riserva ottime sorprese, non abbiamo più cambiato strada. [...] Significa prima di tutto far bene a se stessi cibandosi solo dei frutti che la terra offre, cercando di avere un'alimentazione consapevole; scegliere di non mangiare più animali è solo il primo passo, dopodiché ognuno individualmente fa il proprio percorso.[2]
Paolo Kessisoglu al Festival Gaber 2008 di Viareggio

NoteModifica

  1. Citato in La Stampa, 29 aprile 2006.
  2. Dall'intervista di Lara Rongoni in Né carne né pesce: vegetariani e vegani ai fornelli, Newton Compton, Roma, 2014. ISBN 978-88-541-6955-5

FilmModifica

Cinema
Televisione

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica