Nathaniel Dominy

antropologo statunitense

Nathaniel J. Dominy (... – vivente), antropologo statunitense.

  • La concezione popolare degli alimenti dei primitivi risale agli anni '30 e '40, quando ci furono incredibili scoperte sui progenitori degli esseri umani, ossa animali e strumenti che sembravano potessero essere utilizzati per squartare e sventrare gli animali. Molto presto si ipotizzò che la carne avesse un ruolo sproporzionatamente più grande nella dieta dei nostri antenati primitivi di quanto fosse in realtà.[1]
  • La maggior parte delle calorie di moltissime società di cacciatori e raccoglitori proveniva da alimenti vegetali, non da derivati animali, quindi gli uomini andrebbero definiti più propriamente come mangiatori di amidi.[2]

NoteModifica

  1. Dall'intervista nel documentario The Game Changers, ReFuel Productions, 2018.
  2. Citato in John A. McDougall, La Starch Solution, traduzione di Maria Silvia La Luce, Edizioni Sonda, Casale Monferrato, 2017, cap. I.