Mbacke Gadji

scrittore senegalese naturalizzato italiano

Mbacke Gadji (1964 – vivente), scrittore senegalese naturalizzato italiano.

Citazioni di Mbacke GadjiModifica

  • Io personalmente mi vergogno più del mio presente che del passato dei miei antenati, perché sono certo che il sistema che stiamo vivendo, di cui sono parte, non è così per mia volontà, quindi ho spesso un sentimento di impotenza. Se moderno è rimuovere la storia e sviluppo è fare solo le cose che creano ricchezze, io mi astengo dalla creazione di una tale società.[1]
  • Oggi le cose sono cambiate, siamo nel 2000, di colonie non c’è traccia, possiamo [in Africa] ritenerci un paese indipendente, anche se lo spirito dell’ex padrone è la mano del nuovo capo. Servi eravamo ai tempi dell’occupazione, servi siamo rimasti, ma di nessuno, solo di noi stessi. La schiavitù che la regina Aline Sitoe combattè eroicamente ha cambiato di profilo, il nuovo padrone non è il colonialismo ma il liberismo, un sottoprodotto di una civiltà di denaro e del profitto.[2]

NoteModifica

  1. Da Kelefa. La prova del pozzo, Edizioni dell’Arco, Milano, 2003, p. 72.
  2. Da Kelefa. La prova del pozzo, pp. 46-47.

Altri progettiModifica