Maurizio Ganz

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano

Maurizio Ganz (1968 – vivente), allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Maurizio Ganz (2007)

Citazioni di Maurizio GanzModifica

  • Allegri ha dalla sua un curriculum importante con uno scudetto. Stramaccioni ha tutte le carte in regola, compresa una grande squadra, per diventare un tecnico importante.[1]
  • Avrei preferito vederli ancora una volta insieme, come ai tempi della Samp, all'Inter o nel Milan. Pazzini è un finalizzatore, non si può credere che faccia reparto da solo. Antonio, beh, in campo è un genio.[1]
  • [Su Diego Milito] È un top player, quindi appena gli avversari sbagliano o si rilassano, lui è pronto a fare gol, in qualsiasi momento della partita. Se non vado errato, ha già segnato in parecchi derby... Ho detto che mi rivedo in lui per la voglia e la determinazione che mette in campo nel cercare il gol. Io ho fatto la mia storia da professionista, Milito la sua. Ma non è l'unico giocatore da tenere d'occhio.[1]
  • Il calcio non è come il ciclismo. Nel calcio non esiste mai la discesa, c'è solo la salita.[2]
  • [Sulle differenze tra calcio maschile e femminile] Noi uomini andiamo motivati insistendo sul valore della squadra avversaria, pungolando l'istinto competitivo, dicendo che gli altri sono più forti e sono pronti ad ammazzarti. Le ragazze invece hanno bisogno di sentire che hanno lavorato bene, che hanno qualità. Nella preparazione motivazionale, l'avversario non esiste, è un discorso con loro stesse. Poi, c'è un'altra differenza importante: la chiarezza. Se spieghi loro i motivi delle tue scelte [di allenatore], se sei trasparente e non nascondi nulla, continuano a dare il 100 per cento. Sempre. Prova a fare lo stesso con gli uomini, poi mi dici.[3]

NoteModifica

  1. a b c Dall'intervista di Daniele Alfieri, "La Coppa Uefa '98 è anche mia. Su derby, Cassano e...", Fcinternews.it, 3 ottobre 2012.
  2. Citato in Marco Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, Dalai Editore, 2000, p. 2109. ISBN 8880898620
  3. Dall'intervista di Simone Stenti, Il calcio è sempre la stessa cosa, Rivistaundici.com, 7 aprile 2020.

Altri progettiModifica