Massacro di Zvornik

Citazioni sul massacro di Zvornik.

CitazioniModifica

  • Circa duemila persone mancano all'appello. Nessuno sa quante siano state giustiziate sul posto o quante siano finite nei campi di concentramento, dove sono proseguite le esecuzioni. Il resto della popolazione è cacciato. A Zvornik vivevano quarantanovemila musulmani. Non ne resta neanche uno. Vengono così cancellati cinque secoli di vita e di cultura islamiche. Questa è la pulizia etnica. (Yugoslavia – Morte di una nazione)

José María MendiluceModifica

  • L'artiglieria sparava dal lato serbo del fiume. Potevo vedere i lampi e il fumo dei cannoni.
  • La tensione era tremenda. Durante una curva la mia jeep slittò. Slittò sul sangue.
  • Vidi autocarri carichi di cadaveri. I soldati buttavano i corpi delle donne e dei bambini e degli anziani sugli autocarri. [...] Ho visto quattro o cinque camion pieni di morti.

Vojislav ŠešeljModifica

  • Avevamo preparato questa operazione con cura. Tutto andò esattamente secondo i piani.
  • Milosevic aveva il controllo totale e l'operazione era stata pianificata qui, a Belgrado. I serbi di Bosnia hanno partecipato, certo, ma le migliori unità di combattimento venivano dalla Serbia, erano reparti speciali della polizia, i Berretti Rossi. Appartengono ai servizi segreti della Serbia e, tra le altre, ha partecipato anche la mia milizia.
  • Non posso negare che ciò sia accaduto. Venne quasi tutto organizzato qui a Belgrado. [...] Fu proprio lo stesso Milošević a chiedermi di mandare i miei combattenti.

Altri progettiModifica