Apri il menu principale

Maria Sofia di Wittelsbac (1841 – 1925), nata duchessa di Baviera e ultima regina consorte del Regno delle Due Sicilie.

Maria Sofia, dipinto di August Riedel

Citazioni di Maria Sofia di BavieraModifica

  • Ai Re non rimane ormai che il prestigio del fasto e se fanno la vita dei piccoli borghesi, come Vittorio Emanuele, è naturale che a qualche piccolo borghese loro suddito venga l'idea di prenderne il posto. (citato in Maria Sofia Regina dei briganti, Controcorrente Edizioni, Napoli, 2012)
  • [Durante l'Assedio di Civitella] Piuttosto che stare qui, amerei morire negli Abruzzi in mezzo a quei bravi combattenti. (citato in Assedio alla fortezza di Civitella del Tronto 1860/61, fortezzacivitella.it)
  • Quella che gli storici italiani chiamano "guerra del brigantaggio" fu la generosa rivolta degli umili contro il regime piemontese. Se il mio sposo, invece di rimanere a Roma, avesse varcato i confini del Regno e si fosse messo a capo degli insorti, raccogliendo le bande sparse in un solo esercito, saremmo rientrati vittoriosi nella Reggia di Napoli. (citato in Maria Sofia Regina dei briganti, Controcorrente Edizioni, Napoli, 2012)

Citazioni su Maria Sofia di BavieraModifica

  • Ho fatto ogni sforzo per persuadere S.M. la Regina a separarsi da me, ma sono stato vinto dalle tenere sue preghiere, dalle generose sue risoluzioni. Ella vuol dividere meco, sin alla fine, la mia fortuna, consacrandosi a dirigere negli ospedali la cura dei feriti e degli ammalati; da questa sera Gaeta conta una suora di carità in più. (Francesco II delle Due Sicilie)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica