Maria Latella

giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva italiana

Maria Latella (1957 – vivente), giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana.

Maria Latella (2015)

Citazioni di Maria LatellaModifica

  • Com'era, Gianna Preda? Ruvida e ribalda. Se fosse vissuta negli Stati Uniti, lei, così poco reverente in un'Italia di media invece sempre reverentissimi o, al massimo, "contro" perché sostenuti dai nemici della parte avversata, (mai, per carità, "contro" e basta), se fosse vissuta negli Stati Uniti, insomma, sarebbe forse diventata una celebrità nazionale, un'Elda Maxwell[1] applicata alla Casa Bianca, invece che a Hollywood.[2]
  • Nel dar notizia della sua morte, il 7 agosto 1981, un giornale allora di sinistra titolò: «Una penna di destra ma non conformista». Infatti. Maria Giovanna Pedrassi, Gianna Preda come la ribattezzò Leo Longanesi, poteva essere polemica, sprezzante, anche visceralmente "contro", ma conformista non fu mai, e tra i tanti giornalisti italiani che, nei decenni, si sono autodefiniti, a torto o a ragione, "scomodi" lei scomoda fu sul serio e fino all'ultimo.[3]
  • Vent'anni fa [Alessandro Meluzzi] era un rosso anche lui, un figiciotto[4] [...] [che] psichiatrizza oggi la politica.[5]

NoteModifica

  1. Elsa Maxwell (1883 – 1963), giornalista e scrittrice statunitense, definita la pettegola di Hollywood.
  2. Da Preda Gianna, in AA.VV., Italiane. Dagli anni Cinquanta ad oggi (1951-2011), www.150anni.it
  3. Da Preda Gianna, in AA.VV., Italiane. Dagli anni Cinquanta ad oggi (1951-2011), www.150anni.it
  4. Iscritto alla FGCI, Federazione Giovanile Comunista Italiana.
  5. Da Corriere della Sera, 5 maggio 1994; citato in Gianfranco Lotti e Ilaria Lotti, Insultopoli. Parolacce e ingiurie doc di onorevoli & company, Sonzogno, Milano, 1994, p. 158.

Altri progettiModifica