Apri il menu principale

Margaret Fuller

scrittrice, giornalista e patriota statunitense
Margaret Fuller

Sarah Margaret Fuller (1810 – 1850), giornalista statunitense.

  • Fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale.[1]
  • Io accetto l'universo![2]
  • Io stessa sono più divina di chiunque altro io possa vedere.[3]
  • Nella mente degli uomini un certo sentimento verso le donne è equiparabile a quello verso gli schiavi.[4]
There exists in the minds of men a tone of feeling toward women as toward slaves.
  • Vorremmo che ogni percorso fosse libero per la donna quanto lo è per l'uomo.[4]
We would have every path laid open to Woman as freely as to Man.

NoteModifica

  1. Da Dryad Song
  2. Settembre 1843; citato in William James, The Varieties of Religious Experience, 1902.
  3. Da una lettera a Ralph Waldo Emerson, 1° marzo 1838; da My Heart is a Large Kingdom: Selected Letters of Margaret Fuller, a cura di Robert N. Hudspeth, Cornell University Press, 2001.
  4. a b Da Woman in the Nineteenth Century, 1845.

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne