Marcello (artista)

scultrice svizzera

Marcello, pseudonimo di Adèle d'Affry (1836 – 1879), scultrice svizzera.

Adèle d'Affry (Marcello) in un ritratto di Gustave Courbet

Citazioni su Adèle d'Affry

modifica
  • Un'artista di felice ispirazione era la contessa di Castiglione, Adele d'Affry, la quale, rimasta vedova di Carlo Colonna, si die' all'arte, e aprì studio in via Flaminia, nella villa Martinori, e assunse il pseudonimo di Marcello. La D'Affry, nativa di Friburgo, era di statura giunonica, molto bionda e piacente, come si è detto, aveva spirito e cultura; parlava di storia con Gregorovius, di musica con Liszt, di scultura con Tenerani; era piena di seduzioni, ma aveva il difetto di arrivare mezz'ora più tardi agl'inviti a pranzo, e non se ne corresse mai. Una sera dal conte di Sartiges arrivò a pranzo finito. Pareva che le mancasse il criterio del tempo. (Raffaele de Cesare)

Altri progetti

modifica