Lucile Grahn

ballerina danese

Lucile Alexia Grahn (1819 – 1907), danzatrice danese.

Lucile Grahn

Citazioni su Lucile GrahnModifica

Gino MonaldiModifica

  • A quindici anni la Grahn, alta, svelta, slanciata della persona, ricca d'una bellezza fantastica, quasi ideale, come la poesia del Nord, salì nuovamente la scena. In otto giorni, narrano le cronache, non rimase più una rosa nelle serre di Copenaghen, poiché tutte caddero ai piedi della nuova regina della danza.
  • Il periodo in cui la Taglioni, la Cerrito, la Grisi e la Grahn deliziavano il mondo con l'affascinante poesia della danza, era anche quello in cui il ballo di teatro – propriamente detto – erasi di molto avvicinato alla forma attuale.
  • Lucilla Grahn, la nordica danzatrice che rifletteva ne' suoi occhi l'azzurro chiaro e freddo del cielo di Norvegia e che per la grazia melanconica, l'abbandono misterioso e la leggerezza eterea sembrava una valchiria che ballasse sulla neve.

Altri progettiModifica