Lise Meitner

fisica austriaca

Lise Meitner (1878 – 1968), fisica austriaca.

Lise Meitner alla Catholic University of America, 1946

Citazioni di Lise MeitnerModifica

  • Amo la fisica con tutto il mio cuore. Difficilmente posso immaginare che non sia parte della mia vita. È una specie di amore personale, come quello per una persona cui si è grati per molte cose. E io, che tendo a soffrire di sensi di colpa, sono una fisica senza il minimo rimorso di coscienza.
I love physics with all my heart. I can hardly imagine it not being part of my life. It is a kind of personal love, as one has for a person to whom one is grateful for many things. And I, who tends to suffer from a guilty conscience, am a physicist without the slightest guilty conscience.[1]
  • [Sull'olocausto, rivolta ai colleghi] Avete lavorato tutti quanti per la Germania nazista, per placarvi la coscienza avete aiutato qua e là un perseguitato, ma avete lasciato che milioni di esseri umani fossero assassinati senza la minima protesta.[2]

Citazioni su Lise MeitnerModifica

  • Non mi considero il padre della liberazione dell'energia atomica. Il mio ruolo in proposito è stato del tutto indiretto. Non prevedevo, infatti, che si sarebbe arrivati a produrla nel mio tempo. Lo credevo possibile solo sul piano teorico. È diventato un fatto concreto grazie alla scoperta accidentale della reazione a catena, cosa che non avrei potuto prevedere. È stato Hahn a scoprirla a Berlino, e lui stesso ha frainteso il senso della propria stessa scoperta. È stata Lise Meitner a fornire l'interpretazione corretta. È fuggita dalla Germania per mettere l'informazione in mano a Niels Bohr. (Albert Einstein)

NoteModifica

  1. Citato in Ruth Lewin Sime, Lise Meitner: A Life in Physics, University of California Press, 1997.
  2. Citato in Alesia Bonazzi, Lise Meitner, icgattaticocampegine.edu.it.

Altri progettiModifica