Apri il menu principale
Carl von Linné

Carl Nilsson Linnaeus, poi Carl von Linné e noto ai più semplicemente come Linneo o Carolus Linnaeus (1707 – 1778), medico, botanico e naturalista svedese.

Citazioni di LinneoModifica

  • I rettili sono ripugnanti a causa del loro corpo freddo, colorito pallido, scheletro cartilaginoso, pelle immonda, aspetto feroce, occhio calcolatore, odore sgradevole, voce stridula, tana squallida e terribile veleno; per questa ragione il Creatore non ha esercitato il suo potere per crearne una moltitudine.[1]
  • La natura non procede per salti.[2]
Natura non facit saltus. (Philosophia botanica, 1751, cap. XXVII)[3]
  • Nella scienza naturale i principi di verità devono essere confermati dall'osservazione.[4]
  • Ogni specie ha una collocazione specifica nella natura, nella località geografica e nella catena alimentare.[5]

Citazioni su LinneoModifica

NoteModifica

  1. Nel 1797; citato in Michael Crichton, Jurassic Park, Garzanti, Milano, 1990, p. 7.
  2. Giuseppe Fumagalli, in Chi l'ha detto?, Hoepli, 198010, pp. 88-89, sostiene tuttavia che la frase non sia originale, avendola egli trovata nello scritto Discours vèritable de la vie et mort du géant Theodobocus, di autore non precisato.
  3. Citato in A. B. Rendle, The classification of flowering plantes, Cambridge University press, 1976 (1904), p. 8.
  4. Citato in AA.VV., Il libro dell'ecologia, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2019, p. 87. ISBN 9788858024362
  5. Citato in AA.VV., Il libro dell'ecologia, traduzione di Roberto Sorgo, Gribaudo, 2019, p. 133. ISBN 9788858024362

Altri progettiModifica