Konrad Burdach

storico tedesco

Carl Ernst Konrad Burdach (1859 – 1936), storico e filologo tedesco.

Citazioni di Konrad BurdachModifica

  • I tre grandi iniziatori dell'Umanesimo: Dante, il Petrarca, il Rienzo, eran tutti e tre in istretto rapporto con le idee riformatrici degli Spirituali francescani. Poiché queto è un dato di fatto importantissimo e certissimo, anche se in genere la scienza non ne ha avuto consapevolezza: durante gli inizi dell'Umanesimo e del Rinascimento la profonda corrente diretta ad una Rinascita della civiltà umana fluisce nello stesso letto di un'altra corrente, ancor più violenta, quella tendente ad una Riforma della Chiesa. Anche la parola Reformatio aveva allora lo stesso senso. Anche questa parola, la cui origine risaliva agli antichi misteri, del che naturalmente né Medioevo né Umanesimo sapevano qualcosa, designa «la trasformazione riconducente al primo stato», la «Rinascita».[1].

NoteModifica

  1. Da Riforma, Rinascimento, Umanesimo, Sansoni, Firenze, 1935. In A. Tocco, G. Domestico, A. Maiorano e A. Palmieri, Parole nel tempo. Testi, contesti, generi e percorsi attraverso la letteratura italiana, 1B, Dall'Umanesimo alla Controriforma, Loffredo, Napoli, p. 679. ISBN 9788875642082

Altri progettiModifica